Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 16 luglio 2024
 
dossier
 

A Trieste il "patto" degli amministratori locali: «Insieme per dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini»

05/07/2024  L’incontro nel Palazzo del Consiglio regionale degli amministratori presenti alla Settimana Sociale sui temi della politica e dell’amministrazione territoriale: «Sappiamo che questo è un tempo che aspetta da noi parole e opere di speranza. Bisogna creare strumenti innovativi di partecipazione democratica»

«Gli amministratori locali presenti a Trieste, provenienti dai più diversi territori e da differenti collocazioni politiche, sono sinceramente grati al Comitato promotore per aver previsto quest’anno fra gli elementi di novità della Settimana sociale anche la presenza come delegati di alcuni rappresentanti di chi si impegna attivamente nell’animazione politica e amministrativa delle nostre comunità».

È l’incipit del documento emerso da un incontro avvenuto venerdì nel Palazzo del Consiglio regionale, a Trieste, cui hanno partecipato numerosi amministratori locali, presenti alla Settimana sociale, che hanno avuto un confronto sui temi della politica e dell’amministrazione territoriale. Erano presenti diversi componenti del Comitato scientifico dell’evento triestino. «Ci ritroviamo oggi, dopo l’incontro preparatorio del 3-4 maggio segnato da un approfondito confronto tra gli amministratori locali e le associazioni e i movimenti in cui è avvenuta la loro formazione sociale, a margine dei lavori della Settimana per ribadire che siamo pronti a fare un ulteriore passo in avanti, rispondendo alle sollecitazioni emerse dai tanti interventi, dai tavoli di lavoro, dalle piazze, dalla presentazione di tante buone pratiche».

«Siamo consapevoli – vi si legge ancora – della responsabilità di costruire dal basso e attraverso la concretezza della vicinanza alle donne e agli uomini del nostro tempo nuovi spazi di buona socialità e innovativi strumenti di democrazia che superino la stanchezza di una partecipazione che è oggi davvero ai minimi storici».

«Sappiamo che questo è un tempo che aspetta da noi parole e opere di speranza, e siamo orgogliosi di ricordare la testimonianza limpida di fede che nel secolo scorso tante figure di cattolici hanno incarnato nell’impegno politico anche a costo della persecuzione e della vita», si legge ancora nel documento.

Il documento emerso dall’incontro degli amministratori riuniti a Trieste elenca dunque i tre impegni assunti. Primo: «Continuare il lavoro di scambio e condivisione delle esperienze sui temi concreti legati ai territori, in una visione d’insieme nazionale, europea e internazionale, lavorando perché nel prossimo autunno sia possibile promuovere un incontro nazionale fra le tante realtà che in questi anni hanno iniziato a lavorare in questa direzione». Secondo impegno sottoscritto: «Assumere i processi, gli obiettivi e i metodi che emergono dalla Settimana sociale di Trieste, al fine di declinarli nelle politiche territoriali, con particolare riferimento a: giustizia sociale e innovazione del welfare; sostenibilità ambientale; centralità delle famiglie e della scuola; accoglienza e integrazione; cura e valorizzazione degli strumenti di partecipazione alla vita democratica». Terzo impegno assunto: «Raccogliere l’invito a fare del magistero sociale di Papa Francesco, che concluderà domenica la Settimana sociale, l’elemento unificante per l’impegno dei cattolici in politica».

Multimedia
Balli e canti in piazza. La vivacità dei delegati
Correlati
Balli e canti in piazza. La vivacità dei delegati
Correlati
Le immagini più belle della visita del Papa a Trieste
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo