Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
venerdì 19 aprile 2024
 
papa
 

«Signore, donami una buona digestione ...» la Preghiera del buon umore di Thomas More che piace a papa Francesco

06/02/2022  "Il senso dell'umorismo è una medicina: fa bene al cuore e dà tanta gioia. Da 40 anni prego ogni giorno la Preghiera del buon umore di Thomas More". Così papa Francesco a "Che tempo che fa". Ma di che preghiera si tratta? Eccola

«Il senso dell'umorismo è una medicina: fa bene al cuore e dà tanta gioia. Da 40 anni prego ogni giorno la Preghiera del buon umore di THomas More». Così papa Francesco nell'intervista concessa a Fabio Fazio a "Che tempo che fa". Ma di che preghiera si tratta? Fu scritta da San Tommaso Moro. L'autore dell'Utopia, il santo martire che si celebra il 22 giugno, colui che avrebbe sacrificato la sua vita proprio per la sua fede poiché si rifiutò di abiurare al cattolicesimo, la scrisse in carcere, dopo che seppe che sarebbe stato ucciso. Eccola 

Preghiera del buon umore

Dammi o Signore, una buona digestione
ed anche qualcosa da digerire.

Dammi la salute del corpo,
col buonumore necessario per mantenerla.

Dammi o Signore, un'anima santa,
che faccia tesoro di quello che è buono e puro,
affinché non si spaventi del peccato,
ma trovi alla Tua presenza
la via per rimettere di nuovo le cose a posto.

Dammi un'anima che non conosca la noia,
i brontolamenti, i sospiri e i lamenti,
e non permettere che io mi crucci eccessivamente
per quella cosa troppo invadente che si chiama "io".

Dammi, o Signore, il senso dell'umorismo,
concedimi la grazia di comprendere uno scherzo,
affinché conosca nella vita un po' di gioia
e possa farne parte anche ad altri.

Tommaso Moro

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo