Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 22 aprile 2024
 
 

Le imprese sociali d'Italia e del mondo si incontrano sull'isola di San Servolo

22/10/2021  Dal 23 al 26 ottobre l'isola della laguna veneziana ospita il Social enterprise open camp-Planet & people, dedicato quest'anno alla tutela dell'ambiente e alla sostenibilità

(Nella foto: un'immagine di "Bella dentro, Italia", il primo progetto in Italia che combatte lo spreco alimentare alla radice, durante la raccolta, nato nel 2018, presente al Social enterprise camp).

Dal 23 al 26 ottobre l'isola di San Servolo, nella laguna di Venezia, diventa luogo di incontro di imprenditori sociali dall'Italia e da tutto il mondo, grazie all'Social enterprise open camp-Planet and people, un grande evento formativo internazione dedicato all'imprenditoria sociale co-organizzato dalla Fondazione Opes-Lcef, uno dei primi veicoli italiani di Impact Investing, e da CGM, il principale network di imprese sociali in Italia. Ogni edizione si svolge con un focus differente: quest'anno, gli imprenditori sociali partecipanti si confronteranno su una dlele più grandi e urgenti sfide del nostro tempo: la tutela del pianeta e delle persone che lo abitano.

Fra i partecipanti, Hamed Ahmadi, ragazzo afghano che ha fondato il concept dei ristoranti Orient Experience e Africa Experience, basati sull’esperienza culinaria di viaggio di migranti provenienti dal Medio Oriente e dall’Africa, e della sorella Zahra Ahmadi, anche lei imprenditrice nel campo della ristorazione. Arriva dal kenya Jane Maigua , che ha fondato la Exotic EPZ e ha lavorato per oltre 25 anni nello sviluppo di imprese sostenibili concentrandosi sulla crescita delle micro, piccole e medie imprese nell’Africa sub-sahariana. Numerose sono le esperienze di impresa sociale dall'Africa, e molte sono al femminile: come quella di Francine Munyaneza dal Rwanda, Liliane Munezero Ndabaneze dallo Zambia. 

Quattro giorni di confronto, lavori di gruppo, conversazioni, nella formula della formazione intensiva e residenziale, per conoscere le best practice da tutto il mondo e per apporofondire temi attuali strettamente legati all'ambiente e alla sostenibilità, dall'economia circolare alla sharing economy . Il programma si trova sul sito https://www.socialopencamp.org/programma/

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo