Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 29 maggio 2024
 
la ricerca
 

Giovani sempre più lontani dalla Chiesa, ecco i motivi

18/03/2024  Tra i motivi, la fuga delle giovani donne e il desiderio di una Chiesa aperta verso i credenti LGBTQ+. Sono (alcuni) risultati della ricerca promossa dall’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo e pubblicata nel volume "Cerco, dunque credo?" (Vita e Pensiero), dal 22 marzo in libreria, a cura di Rita Bichi e Paola Bignardi, che sarà presentato il 5 aprile all’Università Cattolica di Milano

A quasi dieci anni dalla realizzazione dell’indagine che ha portato alla pubblicazione di Dio a modo mio. Giovani e fede in Italia (Vita e Pensiero, 2015) il panorama religioso del mondo giovanile è cambiato profondamente, e continua a cambiare. Lo racconta il volume Cerco, dunque credo? (Vita e Pensiero, 256 pp., € 20,00, dal 22 marzo in libreria), come il precedente a cura di Rita Bichi e Paola Bignardi, promosso dall’Istituto Giuseppe Toniolo, in collaborazione con il Centro Studi di Spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, con la Facoltà Teologica del Triveneto, con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose «Alberto Marvelli» delle diocesi di Rimini e di San Marino-Montefeltro e la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale Sez. San Tommaso d’Aquino di Napoli.

«Perché vi siete allontanati dalla Chiesa?». Da questa domanda, posta a 100 giovani tra i 18 e i 29 anni di tutta Italia, ha preso le mosse l’indagine condotta dall’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo, di cui in questo volume vengono presentati i risultati. A questi giovani è stato chiesto di raccontare la propria personale storia religiosa e la propria idea di spiritualità, il pensiero sulla Chiesa, la posizione rispetto alla fede.

La prima indagine aveva rivelato che molti giovani, dopo la Cresima, si allontanano dalla Chiesa: oggi, questo allontanamento sia dalla Chiesa che dalla fede cristiana nelle sue forme tradizionali costituisce un fenomeno che si sta diffondendo in maniera sempre più rapida.

Perché? I motivi sono molteplici e colpisce che sia aumentato esponenzialmente l’allontanamento delle giovani donne (a loro è dedicato il capitolo di Fabio Introini e Cristina Pasqualini, L’esodo silenzioso delle giovani donne), così come su alcuni temi non ci sia nessuna differenza tra credenti e non, ad esempio il desiderio di una Chiesa aperta e accogliente verso tutti, soprattutto i credenti Lgbt+ (vi dedica un capitolo Marco Gallo, Il caso serio: l’omosessualità e la fede dei giovani).

Sono compresi nell’indagine infatti anche giovani che sono attualmente impegnati nel contesto ecclesiale; a loro è stato chiesto: «Perché siete rimasti?».

Le risposte degli uni e degli altri lasciano intravedere un mondo giovanile sorprendente: l’abbandono della pratica religiosa e della comunità cristiana non significa necessariamente distacco dalla fede, così come l’essere rimasti non esprime adesione a tutto ciò che la Chiesa pensa e propone. Negli uni e negli altri vi è una ricerca quasi sempre inquieta e sofferta: di una fede personale che esprime anche l’aspirazione a una vita bella e buona; di una spiritualità che abbia le proprie radici nella profondità della coscienza.

Il volume Cerco, dunque credo? sarà presentato in Università Cattolica a Milano venerdì 5 aprile alle ore 16:30 (sede di via Olona n. 2, aula Diamante). Insieme alla curatrice Paola Bignardi intervengono: Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica e dell’Azione Cattolica, Gianpiero Palmieri, Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno e Vicepresidente CEI, Riccardo Pincerato, Responsabile Servizio Nazionale Pastorale Giovanile CEI, Lucia Vantini, Docente di Filosofia della Religione (ISSR di Verona) e Presidente Coordinamento Teologhe Italiane, Eugenia Amberti, che ha partecipato alla ricerca. Modera Roberto Fontolan, Comunicazione dell’Istituto Toniolo.

LE CURATRICI

Rita Bichi, già professore ordinario di Sociologia generale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Milano). Paola Bignardi, pedagogista e pubblicista, già presidente nazionale dell’Azione Cattolica e coordinatrice dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo. Il suo ultimo libro è una riflessione nata dall’incontro con i giovani intervistati di questa ricerca e si intitola Dio, dove sei? (Vita e Pensiero, Avvenire, 2024).

Oltre alle curatrici il libro contiene i contributi di: Sergio Astori, Enzo Biemmi, Giovanna Canale, Erio Castellucci, Cecilia Cremonesi, Francesco Del Pizzo, Ernesto Diaco, Stefano Didonè, Marco Gallo, Claudio Giuliodori, Fabio Introini, Claudia Maiorelli, Claudio Margaria, Paolo Monzani, Cristina Pasqualini, Ivo Seghedoni, Claudio Stercal.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo