logo san paolo
martedì 16 agosto 2022
 
 

Special Olympics, la festa dello sport e del riscatto

08/06/2022  A Torino i Giochi nazionali estivi per persone con disabilità intellettive con tremila atleti coinvolti che si confrontano in oltre venti discipline sportive. Tra i volontari che aiutano l’organizzazione anche 90 dipendenti di Cola-Cola Italia che supporta l’evento da oltre 54 anni: «Una partnership nata da comunanza di valori e nella gioia dello sport», afferma Cristina Camilli

È uno dei più grandi eventi nazionali dedicato alle persone con disabilità intellettive per numeri di atleti coinvolti e discipline sportive proposte. Sono gli Special Olympics, che hanno preso il via sabato scorso a Torino. Si tratta della XXXVII edizione dei Giochi Nazionali Estivi dei quali dal 1968 Coca-Cola è socio fondatore e sponsor globale sostenendo l’organizzazione in Italia e i suoi programmi con contributi finanziari, attività di volontariato e iniziative mirate ad accrescere una presa di coscienza. Una collaborazione che punta a promuovere valori come la diversità e l’inclusione, che fanno da sempre parte del DNA di Coca-Cola e possono essere leva di cambiamenti e nuove opportunità.

«Siamo felici di poter vivere nuovamente quest’esperienza al fianco di Special Olympics e dare il nostro supporto per lo svolgimento dei Giochi Estivi. Una partnership che dura da oltre 54 anni e che affonda le sue radici in una comunanza di valori e nella gioia dello sport», afferma Cristina Camilli, direttore Relazioni istituzionali, comunicazione e sostenibilità di Coca-Cola Italia, «gli atleti Special Olympics sono fonte d’ispirazione per chi ha il privilegio di essere al loro fianco, come possono testimoniare i tanti volontari di Coca-Cola che, anche quest’anno prenderanno parte alla manifestazione e presteranno il proprio aiuto agli atleti in gara».

I Giochi Nazionali Estivi coinvolgono quest’anno, il primo “sul campo” dopo l’inizio della pandemia di Covid-19, oltre tremila atleti, provenienti da tutta Italia, che si confrontano in 20 discipline sportive: atletica leggera, badminton, bocce, bowling, calcio a 5, canottaggio, dragon boat, equitazione, ginnastica artistica e ritmica, indoor rowing, karate, golf, nuoto, nuoto in acque aperte, pallacanestro, pallavolo unificata, rugby, tennis e tennistavolo.

Ad accompagnarli, oltre alle loro famiglie, numerosi tecnici e volontari, tra cui 90 dipendenti di Coca-Cola in Italia, che il 7 e l’8 giugno, scenderanno in campo per fornire un aiuto concreto nell’organizzazione dell’evento e vivere un’esperienza indimenticabile al fianco degli Atleti.

«Ci tengo a ringraziare tutti coloro i quali, dalle istituzioni alle famiglie, dal mondo della scuola alle aziende partner, stanno rendendo possibile la realizzazione di un evento che va oltre lo sport e parla di un cambiamento culturale che può essere favorito dalla conoscenza e dalla partecipazione», sottolinea Alessandro Palazzotti, vicepresidente di Special Olympics Italia, «lo sport insegna a noi tutti ad accogliere le sfide e ad affrontare le difficoltà con grande coraggio e forza; questo gli atleti ce lo insegnano ogni giorno. I Giochi Nazionali di Torino rappresentano il simbolo di una ripartenza: l'opportunità di diffondere nel nostro paese, in modo sempre più forte, un intenso messaggio di inclusione, per promuovere la creazione di un mondo in cui tutte le persone possano essere riconosciute per le proprie capacità e non discriminate per le loro differenze».

Tutte le gare si svolgono seguendo i principi di Special Olympics, prevedendo attività di sport unificato con la contemporanea presenza di giocatori con e senza disabilità. Coca-Cola condivide l’impegno di Special Olympics e, attraverso il supporto non condizionato di The Coca-Cola Foundation, desidera dare il proprio contribuito per promuovere lo sport come mezzo per unire le persone e trasformare le loro vite, promuovendo modelli positivi e veicolando un importante messaggio: la possibilità, per tutti, di raggiungere grandi obiettivi.

Gli impianti sportivi coinvolti, tra cui il PalaVela dove sorge il Villaggio Olimpico, sono molteplici e dislocati su tutta Torino e in alcuni comuni della Città metropolitana e vedranno scendere in campo atleti con storie eccezionali, fatte di passione, orgoglio, volontà, grinta e forza.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo