logo san paolo
sabato 18 settembre 2021
 
dossier
 

Sta diventando un secondo Rwanda

25/01/2014  L'appello disperato di una cooperante dal Centrafrica: mancano medicine, cibo, assistenza sanitaria per far fronte all'enorme afflusso di malati e feriti, specie bambini. (Foto Reuters)

Arriva una mail in redazione. La manda una dottoressa italiana, che da 15 anni opera in Centrafrica come medico volontario presso un centro pediatrico, a pochi chilometri dalla capitale della Repubblica Centrafricana Bangui.

Il soggetto lascia poco spazio all'immaginazione: "Gridate all'orrore, aiutateci". Ecco il suo contenuto integrale:

Invio questo messaggio, a tutti voi per segnalarvi la grave situazione umanitaria creatasi in quest’ultimo mese. La città dove opero ha oltre 50.000 persone che vagano per le strade come fantasmi, l'Onu non si organizza per soccorrere i civili, idem per Oms eternamente in riunione e inavvicinabile.

Le missioni cattoliche traboccano di profughi, maggiormente donne e bambini:
Gran Seminario: circa 30.000 persone;
Monte Carmelo Bimbo: oltre 10.000 persone;
Postulato Comboniano : 2000 persone; 
Don Bosco a PK-10: 10.000 persone; 
Aeroporto Mpoko: 50.000 persone; 
Arcivescovato a St. Paul: 30.000 persone; 
Monastero delle Benedettine dove opero: abbiamo una media di 70/80 malati al giorno maggiormente bambini, le patologie primarie sono IRA (infezione respiratoria acuta) Malaria, malnutrizione grave, fratture, diarrea, vomito e anemie severe, nessuno dei bimbi da noi testati supera i 6/7 g/dl di emoglobina. Non abbiamo più farmaci né cibo adeguato a risolvere le patologie più gravi e che compromettono dall’oggi al domani il processo vitale dei bimbi.

Sto curando patologie gravi con 3 compresse di paracetamolo 5 compresse di multi vitamine e un dosaggio minimo di antibiotico e antimalarico, prendo in considerazione solo bimbi con febbre superiore a 38° diarrea e vomito, gli altri vengono esclusi, ma so che i bimbi oggi esclusi, domani saranno gravi o morti.

Assicuro a tutti che la descrizione da me fatta non rende minimamente l’idea di quello che sta realmente accadendo sotto gli occhi delle Nazioni Unite che come sempre sono chiuse nei loro super corazzati uffici eternamente in riunione.  

I francesi hanno toppato completamente la missione, hanno disarmato tutta la Seleka, inclusa quella integrata nelle Forze armate centrafricane, ma non i balaka di Bozizé che stanno massacrando nella tacita indifferenza dei francesi, dell'Onu, di tutta la comunità mussulmana con la quale conviviamo pacificamente da decenni.

Ho visto donne musulmane alle quali i cristiani hanno tagliato i seni, gli uomini sono stati evirati, i bimbi orribilmente mutilati a colpi di machete. Chi di voi vive a Roma vada all'Unicef: dite loro di agire rapidamente, o presto non ci saranno più bimbi che giustifichino la loro presenza nel Paese.

La Misca, l’Interforza Africana, sembra l’armata Brancaleone, sempre pronti a scappare e assolutamente inconcludenti.

Noi operatori umanitari che operiamo in questi quartieri, ci muoviamo senza alcuna protezione, nessun giubbotto né casco per proteggerci dai proiettili vaganti che sono la causa del gran numero di morti tra la popolazione civile. Scusate per le eventuali inesattezze sono giorni che non dormiamo, i nostri occhi sono rossi e brucianti, idem per le gambe.

Hanno ripreso a sparare, vi lascio allegando una lista di prima necessita:
Paracetamolo cpr e sciroppo - Ibuprofene sciroppo - Fluidificanti tipo risolvo o simili - Metoclopramide in gocce o sciroppo, no iniettabile, ne ho molta in stock - Amoxicillina sciroppo - Eritromicina sciroppo - Ciprofloxacina sciroppo, c’e un’epidemia di tifo in corso - Augumentin sciroppo - Ferro e tutto quanto utile a stoppare la progressione dell’anemia - Antimalarici (artemeter sciroppo, iniettabile, Coarten in coprese), no chinino provoca ancor più anemia e ipoglicemia - Multi vitamine in sciroppo e compresse. - Latte in povere per tipo 1-2 x neonati e x bimbi di età superiore a un anno - Collirio (molte congiuntiviti) - Nistatina o simili sciroppo o gocce - Siringhe da 2 e 5 cc con ago 23 - Bende di qualsiasi natura, bende gessate (molte fratture, nessuna possibilità di RX, è incredibile riduciamo fratture senza possibilità di verificare la riduzione, e parlo sempre di bimbi - Sali di reidratazione orale - Test rapidi: x Tifo (Widal), Paracheck x malaria Plasmodium Faciparum, x Hiv (Aids).

Medici e paramedici disposti a venire in appoggio.

Aiutateci a salvare i bambini, uniche vittime di questa grande e indifferente carneficina.

Multimedia
Centrafrica, Medici Senza Frontiere sotto il fuoco
Correlati
Centrafrica, Medici Senza Frontiere sotto il fuoco
Correlati
Centrafrica, I leader religiosi: «Occorre l’intervento dell’Onu»
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%