logo san paolo
sabato 17 aprile 2021
 
 

Stalinismo a 5 stelle

19/06/2013  Dopo un processo farsa da socialismo reale la senatrice Gambaro è stata espulsa dal Movimento. Altre epurazioni sono previste per coloro che criticano il Grande Capo. Ma è democrazia questa?

Che spettacolo penoso, questa faccenda delle purghe staliniane dentro il Movimento Cinque Stelle. L’attentato di lesa maestà di Adele Gambaro al fondatore Beppe Grillo ha provocato un processo di popolo che pare una parodia dei processi consumati ai tempi del socialismo reale. Con la senatrice colpevole di aver espresso critiche al Movimento dopo la cocente sconfitta alle ultime amministrative, esposta al pubblico ludibrio, poi processata dai suoi stessi colleghi (in streaming, beninteso, perché per i grillini basta una diretta Internet per garantire la democrazia), infine additata al giudizio del “tribunale del popolo” delle Rete, la divinità digitale cui dare in pasto chiunque osi mettere in dubbio la Verità del Grande Comico Grillo o del suo Alter Ego Casaleggio.
E sullo sfondo gli stessi riti che si consumavano all’ombra del totalitarismo, solo più innocui e farseschi. E comparso persino il “faldone” delle prove contenenti le scottanti interviste dalla povera malcapitata, riflesso di un rapporto “malato” dei pentastelluti con i media.

La cosa susciterebbe anche una certa dose di ilarità, se non fosse che stiamo parlando di rappresentanti del popolo italiano che esercitano un mandato inviolabile di rappresentanza pubblica in nome della Costituzione. Persino il montanellino Marco Travaglio, nume tutelare dei grillini, ha definito il processo consumato ai danni della Gambaro  una “versione  da Asilo Mariuccia del socialismo reale”.
Ma lo spettacolo delle purghe evidentemente piace agli insaziabili membri del Movimento Cinque Stelle. E così, dopo aver consegnato la povera Gambaro all’idra della Rete, ecco avvicinarsi il turno di un’altra malcapitata, la deputata Paola Pinna, anche lei colpevole di lesa maestà. Sotto a chi tocca, la rivoluzione culturale è in atto. Di questo passo, come dice saggiamente il dissidente senatore Lorenzo Battista, di grillino “ne resterà soltanto uno”.

Multimedia
Gambaro, l'intervista fatale
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%