logo san paolo
giovedì 02 dicembre 2021
 
SALUTE
 

Stasera le grandi finali a Wimbledon e Wembley: feste con responsabilità

11/07/2021  Oggi sarà una domenica di grandi eventi per lo sport italiano: Berrettini in finale come primo italiano nella storia nel grande torneo inglese e la Nazionale impegnata contro l'Inghilterra nel campo di casa. Sono stati purtroppo segnalati tanti casi di variante Delta proprio in seguito ai grandi raduni calcistici degli Europei e tra i giovani al ritorno di vacanze. L'invito di Speranza a non abbassare la guardia.

Annunciata la presenza del presidente Mattarella alla finale della partita di Wembley.
Annunciata la presenza del presidente Mattarella alla finale della partita di Wembley.

Allarme variante delta in Europa, in particolare per i focolai che si moltiplicano durante le vacanze e fra i tifosi. Una circolare del Ministero della Salute avverte che le autorità sanitarie finlandesi riferiscono di numerosi casi di Covid-19 tra i circa 4500 tifosi di Uefa Euro 2020 di ritorno dalle partite in Russia. 

A partire dal primo luglio 2021, sono stati notificati 481 casi confermati tra i passeggeri di ritorno dalle partite a San Pietroburgo e 165 casi secondari. L'analisi dei tamponi prelevati dai casi di tifosi positivi ha confermato la presenza di variante Delta. Le autorità dei Paesi Bassi, inoltre, riportano un notevole aumento di casi tra studenti di ritorno da Palma di Maiorca (Spagna) e dall'Algarve (Portogallo).

Tutti hanno riferito la partecipazione ad attività di svago, come concerti e feste. In Europa il 70% delle nuove infezioni da SARS-CoV-2 sarà dovuto a variante delta (B.1.617.2) entro l'inizio di agosto ed il 90% entro la fine di agosto. In un documento del ministero firmato dal direttore della prevenzione Gianni Rezza si legge che "Ogni allentamento delle misure di sicurezza sanitarie durante i mesi estivi senza un corrispondente aumento dei livelli di vaccinazioni complete nella popolazione, potrebbe portare a un repentino e significativo aumento dei casi Covid-19 in tutte le fasce d'età, specie sotto i 50 anni, con un incremento associato dei ricoveri e decessi".

Il ministro della salute Roberto Speranza non nasconde la preoccupazione per il rischio di nuovi contagi: «Sarà una giornata straordinaria per lo sport italiano. Terminano gli europei di calcio ed il torneo di Wimbledon con gli azzurri grandi protagonisti. È una bella gioia dopo mesi terribili. Anche in questi momenti di orgoglio nazionale non dimentichiamo mai che la nostra 'partita' per sconfiggere il Covid non è ancora vinta. Sosteniamo i nostri campioni con responsabilità, ricordando le regole del distanziamento e utilizzando correttamente le mascherine».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo