logo san paolo
giovedì 13 agosto 2020
 
Ancora sul caso di Bologna
 

Suor Elsa: «Per tanti cattolici la donna provoca ed è sempre colpevole»

16/11/2017  Sulla vicenda dello stupro alla stazione di Bologna di una ragazza minorenne, e dei commenti infelici di don Lorenzo Guidotti, suor Elsa Antoniazzi, responsabile del Centro di spiritualità delle Marcelline, commenta: «Nel mondo cattolico c'è ancora troppo maschilismo. Anche in questo caso dimentichiamo che il colpevole è uno solo, chi ha stuprato. La ragazza va solo difesa e aiutata»

«E’ ora di farla finita con tutte queste argomentazioni sulla cultura dello sballo. Lo sballo è un male in sé, non c’è dubbio, e fra l’altro c’è un mondo dietro che ci lucra, ma non c’entra niente con la violenza che ha subito quella povera ragazza. Una donna può anche mettersi in una situazione non bella, ma quando un uomo si fa avanti e lei dice no deve essere no, che lei si sia “sballata” o meno. Questo va ribadito a chiare lettere perché altrimenti non ne usciamo».

A parlare, tornando sulla vicenda della denuncia di stupro alla stazione di Bologna da parte di una ragazza minorenne e dei commenti a dir poco infelici di don Lorenzo Guidotti è suor Elsa Antoniazzi, delle Marcelline della Casa di Spiritualità di Pianoro. Suor Elsa non ha dubbi: «La cultura dominante è ancora la cultura del maschilismo, la cultura della “donna che è sempre Eva”, e questo non viene certo detto come un complimento. La donna che provoca e che se la va a cercare. Una cultura aberrante, perché tra l’altro non vengono stuprate solo le donne che incautamente si mettono in una situazione di pericolo. La donna , purtroppo, è sempre a rischio, sono i maschi che vanno rieducati. Per questo abbiamo il dovere di insegnare la prudenza, perché il mondo che ci circonda è quello che è, ma questo è un altro discorso».

Quanto alle parole di don Lorenzo, suor Elsa fa un distinguo: «Io non penso affatto che quel parroco volesse giustificare la violenza subita da quella ragazza, questo no, ma con le sue parole si è reso complice della cultura maschilista, e su questo bisogna riflettere. Anche i commenti di chi prende le sue parti sono legati al maschilismo, per cui la donna in qualche misura è sempre colpevole».

Il mondo cattolico, purtroppo, non è esente da questa piaga, «ci sono bravi sacerdoti, vescovi meravigliosi, ma la leadership intellettuale è sempre gestita da uomini, Papa Francesco sta cercando di smuovere qualcosa ma il cammino è lungo», spiega suor Elsa. «E poi, come dice giustamente monsignor Zuppi, c’è questa brutta abitudine di molti cattolici di cercare sempre e comunque un colpevole», conclude. «In questo caso il colpevole è uno solo, chi ha stuprato. La ragazza, che è vittima due volte, va solo difesa e aiutata».

I vostri commenti
60
scrivi

Stai visualizzando  dei 60 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%