logo san paolo
giovedì 02 dicembre 2021
 
Esclusivo
 

Taizé, musica per la pace e l'unità

16/03/2015  Per la prima volta sono stati registrati e raccolti in un Cd, in uscita domani, i canti che vengono eseguiti nella famosa comunità religiosa in Borgogna. A cantare sono gli stessi Fratelli, cattolici e protestanti che vivono a Taizé, affiancati da un coro di giovani pellegrini.

Fra i credenti, ma anche al di fuori della cerchia di coloro che hanno una fede "dichiarata", Taizé evoca una felice dimensione di spiritualità, di pace interiore, di ricerca dell'unità. Fondata 75 anni fa da Fratello Rover, la comunità religiosa ha sede in Borgogna e ospita oltre cento Fratelli, sia cattolici che protestanti, provenienti da 30 diverse nazioni. 

A restare affascinati dal carisma di Taizé sono soprattutto i giovani che, ogni anno, a migliaia accorrono da tutto il mondo per pregare, studiare, cercare se stessi, riscoprire la propria interiorità, sentire la voce di Dio palpitare nel loro cuore e nel Creato. 

Uno degli elementi centrali della spiritualità di Taizé è costituito dal canto, dalla preghiera-meditazione in musica: centrale tanto per i Fratelli che vivono stabilmente nella comunità, quanto per i pellegrini di passaggio. Le canzoni sono cantate in molte lingue, per coinvolgere persone e tradizioni di tutto il mondo, alla ricerca di quell'unità e di quella pace che sono i cardini del messaggio dei Fratelli. 

La novità è che i canti più belli realizzati dalla comunità, cantati dagli stessi Fratelli e da un coro di giovani pellegrini, sono confluiti in un Cd, pubblicato niente di meno che dalla Deutsche Grammophone. Taizé, music of unity and peace raccoglie 19 cantate, alcune delle quali sono certamente note a chiunque frequenti una comunità cristiana: Veni, sancte spiritus, Laudate Dominum, Ubi caritas et amor...

Una splendida occasione per rivivere, da soli o in gruppo,
le astmosfere dense di spiritualità e armonia di Taizé.

Multimedia
Le preghiere in musica di Taizé
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo