logo san paolo
martedì 28 giugno 2022
 
 

Tecnici 3M volontari in India

20/11/2018  Cinquanta dipendenti sono stati inviati in vari Paesi per offrire le loro competenze

Si occupa di innovazione, ricerca e produzione: è la multinazionale 3M. Nel 2018 ha lanciato il programma 3M Impact in vari Paesi, tra cui Brasile, Sudafrica, Cina e India, coinvolgendo 50 dipendenti 3M da tutto il mondo. L’obiettivo è quello di offrire le competenze dei propri tecnici, ingegneri e legali per il settore non-profit. 3M Italia ha selezionato Marcello Persiani, consumer marketing Health care, che ha svolto il suo intervento a Bangalore (India): «Il nostro team operativo», spiega, «era composto in tutto da 12 colleghi provenienti da Stati Uniti, Canada, Emirati Arabi, Cile e Giamaica e con la più varia estrazione professionale, dall’ambito ingegneristico a quello legale o di business». Bangalore, nell’India meridionale, «è una città che conta oltre dieci milioni di abitanti e dove, accanto allo sviluppo impetuoso di settori come l’Information technology e il farmaceutico e di aree urbanistiche ben tenute, convivono ancora baraccopoli, senzatetto e innumerevoli situazioni di grave degrado sociale e ambientale», racconta. Con il suo team, Persiani ha lavorato per il progetto “Daily Dump”, un’impresa sociale che si occupa del problema dello smaltimento dei rifiuti. «L’obiettivo», dice Persiani, «è triplice: ridurre i rifiuti, educare al riciclaggio e alla pratica del compostaggio domestico e non solo».

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo