logo san paolo
venerdì 19 agosto 2022
 
 

The lost world

23/03/2011  Nuovo appuntamento nel pomeriggio di Rai 4 con la trasposizione di un classico di Arthur Conan Doyle

Da mercoledì 23 marzo, ogni pomeriggio, da lunedì a sabato alle 18.00 su Rai4, appuntamento in prima visione assoluta con le avventure di “The Lost World”. Prodotta per tre stagioni, la serie porta sullo schermo un grande classico della letteratura popolare mondiale: “Il mondo perduto“, romanzo fantastico del 1912 firmato dal padre di Sherlock Holmes Sir Arthur Conan Doyle, vero e proprio antesignano del celebre ciclo di best-seller di Michael Crichton Jurassic Park.

Teatro della vicenda è infatti un inaccessibile altipiano dell’Amazzonia, rimasto escluso dal cammino evolutivo del resto della fauna tropicale sudamericana e, dunque, ancora popolato da specie altrove estinte da milioni di anni. Il neozelandese Peter McCauley veste i panni di uno zoologo giunto sul posto alla testa di una spedizione scientifica: a popolare la foresta non ci sono però soltanto dinosauri e altre creature mostruose, ma anche un’antichissima e misteriosa civiltà, che non accoglie nel migliore dei modi i visitatori occidentali.

La sfida dello scienziato positivista agli oscuri, esotici misteri dei continenti extraeuropei fa da cornice a una e serie di episodi fantastici, attingendo, non senza ironia, all’amplissimo immaginario classico del genere. Tra i produttori della serie spicca – non a caso – il profeta della commedia John Landis, cultore del B-movie d’avventura anni cinquanta, da lui stesso celebrato nel film a episodi Donne amazzoni sulla luna.

Completano il cast l’infallibile cacciatore William Snow, il giornalista David Orth, la volitiva finanziatrice della spedizione Rachel Blakely e la bionda Jennifer O’Dell, affascinante ragazza cresciuta nella giungla – come nella miglior tradizione – dopo la sparizione dei due genitori esploratori. Le puntate della serie saranno replicate, sempre da lunedì a sabato, alle 13:10, il giorno successivo alla prima messa in onda.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo