logo san paolo
mercoledì 01 dicembre 2021
 
Stasera in Tv
 

The Voice riparte con Simona Ventura e quattro nuovi giudici

23/04/2019  Da stasera il talent su Rai Due. 100 gli aspiranti concorrenti. Il meccanismo della gara e le biografie dei coach

Nuovo cast e un meccanismo rinnovato: da martedì 23 aprile alle 21.20 su Rai2 e Radio2, riparte “The Voice of Italy”. A condurre le otto puntate del talent show che ha conquistato 500 milioni di spettatori in tutto il mondo arriva Simona Ventura, mentre le poltrone girevoli ospitano 4 coach inediti: Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno. Novità anche nel meccanismo di gara: l’edizione 2019 di “The Voice of Italy” sarà infatti più dinamica e appassionante, con 5 delle 8 puntate dedicate alle “Blind Auditions”, le ormai iconiche “audizioni al buio” che si svolgeranno in uno studio completamente rinnovato.
Nella prima fase saranno 100 gli aspiranti concorrenti che, accompagnati da una band live, tenteranno di conquistare i quattro coach, ma solo 24 di loro arriveranno alla “Battle”. In questa seconda fase, i talenti di ciascuna squadra si sfideranno fra loro e solo i 12 rimasti, 3 per team, accederanno alla fase di “Knockout”, l’ultima prima della finale. A questo punto spetterà a ciascun coach il compito di scegliere l’unico rappresentante del proprio team che, nella finalissima live, sarà sottoposto al giudizio del pubblico a casa.
Durante le “Blind Auditions” della scorsa edizione era stato introdotto - per la prima volta in Europa - il Blocca coach, ossia la possibilità per ciascuno di escludere un collega nella scelta di un talento. Quest’anno l’opportunità di blocco raddoppia.
La spettacolare finale, in onda in diretta giovedì 4 giugno 2019, sarà un evento unico, con super ospiti e grande musica. I finalisti, accompagnati da un corpo di ballo e da una band di 13 elementi verranno votati in diretta dal pubblico che potrà interagire attraverso i social network e il web. Saranno infatti proprio gli spettatori a casa a determinare il vincitore assoluto di “The Voice of Italy 2019, che si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music Italia.
L’edizione 2019 di The Voice sarà Digital, ancor più delle precedenti edizioni. Un vero pass all’area che, ogni giorno su tutte le piattaforme social di Rai2 e del programma, darà la possibilità agli utenti di entrare nel backstage non solo durante la messa in onda ma anche durante la settimana quando coach e talent si prepareranno per la performance.Indiscrezioni, approfondimenti e interviste mirate, ci aiuteranno non solo a conoscere la macchina organizzativa, ma metteranno a «nudo» i coach, la loro personalità e l’impegno per portare il loro team alla vittoria. Mattatrice sui social, oltre che in TV, sarà anche Simona Ventura nelle sue continue e divertenti incursioni dietro le quinte.

Questi i profili dei quattro coach:
Elettra Miura Lamborghini classe 1994, nipote di Ferruccio, personaggio televisivo e cantante, con il singolo "Pem Pem" ha raggiunto 97 milioni di visualizzazioni YouTube. "Pem Pem", uscito per Island/Universal, è stato certificato doppio Platino ed è entrato nella Top Viral 50 di 20 Paesi.
Elettra, che ha già collaborato con importanti produttori musicali in Italia e all'estero, porterà a The Voice la sua spontaneità e la sua ricca personalità artistica. Ha accettato di fare il coach a The Voice perché è un format che si concentra sulla musica, ciò che sta facendo e vuole fare nella vita. 

Gigi D'Alessio, da oltre 25 anni è il cantautore, compositore e produttore discografico da record per eccellenza. Oltre 20 milioni di copie vendute, 3 dischi di diamante e più di 100 dischi di platino nel corso della sua carriera, durante la quale ha riempito arene e piazze in Italia e nel mondo (dalle 37.000 persone allo Stadio San Paolo di Napoli nel 1997, alle 250.000 a Piazza del Plebiscito nel 2005, fino al concerto-show nel leggendario Radio City Music Hall di New York nel 2011) e ha collaborato con i grandi nomi della musica nazionale e mondiale. Dopo 50 anni dall’assegnazione che andò a Modugno, nel 2014 con l’album “ORA” è il secondo italiano nella storia ad aggiudicarsi la vetta della World Billboard Music Chart. Un coach dalla lunga esperienza professionale pronto a rappresentare un modello per i partecipanti al talent di Rai2.

Marco Castoldi - in arte Morgan - Icona musicale e talentuoso rock-front man, è il più istrionico tra gli artisti del nostro panorama musicale: compositore, cantautore, poli-strumentista, autore, produttore, performer multimediale e direttore d’orchestra, oltre ad essere un’icona televisiva. Morgan annovera il primato mondiale nel ruolo di giudice nei talent show e, forte della sua lunga esperienza in quaalità di mentore, è pronto a dispensare tutto il suo sapere per indirizzare i giovani talenti dello show di Rai2 verso la strada per il successo percorrendo strade mai scontate.

Cosimo Fini, in arte Gué Pequeno. Rapper tra i più influenti e punto di riferimento assoluto nel suo genere in Italia, ha all’attivo sei album certificati con 7 Dischi di Platino e 1 Disco d’Oro, 22 Dischi di Platino e 23 Dischi d’Oro per i singoli. Nome di punta nel panorama rap italiano, la sua costante e inarrestabile ascesa gli ha permesso di diventare nel 2017 l’artista italiano più ascoltato su Spotify, vanta oggi milioni di ascolti per i suoi brani, ed è il quarto artista con più stream in Italia. Nel 2018 è entrato nel collettivo artistico e management BHMG guidato da Sfera Ebbasta, Charlie Charles e Shablo, pubblicando il suo ultimo e pluripremiato album Sinatra con Island Records / Def Jam.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo