logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
 

Tre nuovi vescovi in Italia

20/10/2012  Benedetto XVI ha nominato monsignor Domenico Caliandro a Brindisi, monsignor Guido Gallese ad Alessandria e monsignor Luigi Ernesto Palletti a La Spezia.

Tre nuovi vescovi italiani sono stati nominati oggi da Benedetto XVI.

Il sessantacinquenne Domenico Caliandro, finora vescovo di Nardò-Gallipoli, diventa arcivescovo di Brindisi-Ostuni, in sostituzione di monsignor Rocco Talucci, dimissionario per limiti d’età. Monsignor Caliandro, ordinato sacerdote nel 1971, ha il dottorato in Teologia dogmatica e la laurea in Filosofia. Il 23 aprile 1993 fu eletto alla sede vescovile di Ugento-Santa Maria di Leuca, mentre il trasferimento a Nardò-Gallipoli risale al 13 maggio 2000.

Al posto del cardinale Giuseppe Versaldi, dallo scorso anno presidente della Prefettura degli affari economici della Santa Sede, è stato nominato vescovo di Alessandria il cinquantenne monsignor Guido Gallese, finora direttore dell’ufficio diocesano per l’Università e responsabile diocesano per la pastorale giovanile a Genova. Ordinato sacerdote nel 1990, è laureato in Matematica e dottorando in Filosofia.

In sostituzione dell’attuale patriarca veneziano Francesco Moraglia, è stato nominato vescovo di La Spezia-Sarzana-Brugnato il cinquantaseienne monsignor Luigi Ernesto Palletti, finora vescovo ausiliare di Genova. Diplomato in pianoforte, è stato ordinato sacerdote nel 1983 e ha studiato teologia a Genova nella Facoltà teologica dell’Italia settentrionale. Come vescovo ausiliare, era titolare di Fondi dal 18 dicembre 2004.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo