logo san paolo
martedì 26 ottobre 2021
 
Urgente! Urgente!
 

Troppe urgenze: ma un prof deve essere reperibile nei weekend 24/7?

27/04/2018 

Cara professoressa, sono rappresentante della classe di mia figlia e l’altro venerdì è capitato un fatto grave a scuola, una di quelle vicende molto urgenti e importanti che non possono aspettare il lunedì. Ho mandato una mail alla professoressa ma non ho ricevuto risposta fino al pomeriggio di tre giorni dopo. Capisco che il fi ne settimana è sacro, ma non ci dovrebbe essere una certa reperibilità per gli insegnanti come per i medici?

ELEONORA

— Cara Eleonora, il problema della reperibilità dei docenti a ogni ora del giorno e della notte è stata posta anche nella recente ipotesi di contratto della scuola firmata il 9 febbraio scorso all’Aran da Cgil, Cisl e Uil. Si parlerebbe infatti del riconoscimento del diritto alla disconnessione, il diritto quindi di spegnere cellulari, tablet e computer, per conciliare in modo adeguato vita e lavoro. Ciò consentirebbe ai docenti di non avere obblighi festivi legati alla lettura di mail e circolari che arrivano puntuali da molti dirigenti ogni fine settimana e di poter lasciare a casa i telefoni quando si va a fare una passeggiata domenicale fuori porta. A maggior ragione il diritto alla disconnessione varrebbe per le mail dei genitori e per il resoconto dettagliato di tutti i problemi scolastici che si presentano dal venerdì pomeriggio alla domenica sera: ogni cosa verrebbe rimandata al lunedì. Ma se le questioni sono urgenti? Domandi. Mi viene in mente la risposta che dava in questi casi un uomo politico della prima Repubblica noto per la sua ironia: «Urgenti per chi?». Certo, non si può negare che il mestiere dell’insegnante sia assorbente e totalizzante, un profumo che rimane addosso a ognuno di noi tutte le volte che usciamo da scuola. Come è probabile che tra colleghi si approfitti del weekend per discutere di pensieri e problemi, di ansie e difficoltà, per condividere progetti e comunicazioni. Ma chiacchierare è una scelta, si costruisce un rapporto. Dover leggere una circolare messa sul sito della scuola o la mail di un genitore mentre si mangia un gelato con i propri figli certamente non è la stessa cosa. Staccare è sacrosanto, è igiene mentale, consente un rientro al lunedì con la mente sgombra. Ovviamente, e qui sta il punto, la regolamentazione dei tempi di disconnessione è prerogativa della contrattazione d’istituto e per funzionare deve prevedere anche momenti in cui è obbligatorio, invece, restare connessi e reperibili. E questo è legittimo, in un mondo ormai cambiato in cui, inutile negarlo, il cellulare è compagno quotidiano. Quindi la reperibilità al di fuori dell’orario di servizio probabilmente sarà prevista. Certamente connessa a un briciolo di buon senso.

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%