logo san paolo
sabato 02 luglio 2022
 
In Tv
 

Tutto su Il fulgore di Dony, il film di Pupi Avati ispirato alle Beatitudini

29/05/2018  Il grande regista torna alla Tv con una storia che ha al centro la misericordia: quella di una ragazza che dona tutta sé stessa al ragazzo che ama colpito da un grave incidente. Nel cast, Giulio Scarpati, Lunetta Savino e Ambra Angiolini. Ecco la trama, i personaggi e il commento del regista.

Così il regista Pupi Avati presenta il suo film tv, Il fulgore di Dony, in onda martedì 29 maggio in prima serata su Rai1: «La sfida del film è rendere vera, credibile, azzardare addirittura che diventi condivisibile la scelta di Dony. Una scelta probabilmente anacronistica, contro tutto e tutti, in un presente che pare premiare solo l'egoismo. Non sapremo mai se Dony Chesi abbia letto il discorso della montagna del Vangelo di Matteo o abbia ascoltato le sollecitazioni di Papa Francesco, tuttavia in quel "beati i misericordiosi perchè troveranno misericordia c'è tutto il suo fulgore"».

E il fulgore è quello della protagonista Dony Chesi, interpretata dall'attrice Greta Zuccheri Montanari (vista in 'L'uomo che verra«), ragazza capace di un amore e di una devozione incondizionati. Dony (Donata) è una liceale bolognese studiosa, non appariscente e appassionata di danza classica, ma la prima volta in cui la conosciamo è di fronte a uno psichiatra che cerca di capire come sia possibile che sia accaduto quello che è accaduto. È a lui che la giovane racconta la sua storia: come a seguito di un incontro fortuito si sia innamorata del giovane sportivo, brillante e bellissimo Marco (Saul Nanni, star della serie 'Alex & Co.' e come lo ritrovi per caso in una corsia d'ospedale, vittima di quello che sembra un banale incidente di sci. I due ragazzi sembrano legare e Dony immagina una grande storia d'amore.

Ma l'incidente non è banale: Marco ha subito un danno neurologico che lo porta a rifugiarsi nell'ombra della sua camera, con l'unica compagnia dell'amore disperato e protettivo di sua madre (Lunetta Savino). 'Il fulgore di Dony' è il film tv che il grande regista italiano firma anche come autore con Tommaso 
Avati, e che vede accanto ai due giovanissimi protagonisti (Greta Zuccheri Montanari e Saul Nanni). Nel cast oltre ai due giovani attori e a Lunetta Savino è la madre dello sventurato ragazzo, destinato ad un futuro incerto e complicato. Ambra Angiolini è la mamma della giovane protagonista del film tv di 
Avati, è una donna che cerca con tutte le sue forze di far comprendere alla figlia le difficoltà della vita cui va incontro e i pericolosi condizionamenti cui ritiene sia stata oggetto. Mentre Giulio Scarpati e Andrea Roncato sono rispettivamente i padri di Dony e Marco, Alessandro Haber lo psichiatra chiamato a valutare quello che appare solo come l'ennesimo caso di disagio adolescenziale. 

I personaggi 

DONY  CHESI  (Greta Zuccheri Montanari)
Donata si fa chiamare Dony perché il suo nome non le piace. E’ la settima su dodici nella classifica di bellezza delle ragazze della sua classe. Donata è a metà anche della graduatoria del corso di danza classica. Tutto insomma nella sua vita è normale, medio, ordinario. E quando incontra Marco Ghia, che ha un anno più di lei e fa la seconda liceo, se ne innamora. Marco è bello, di buona famiglia e gentile, e Dony  vive il sogno dell’amore impossibile di ogni adolescente, convinta di essersi imbattuta in un autentico principe azzurro. 

MARCO  GHIA   (Saul Nanni)
Marco Ghia è il ragazzo bello della scuola, da tutte le ragazze cercato e corteggiato. In montagna, durante le vacanze di Natale, rimane vittima di un incidente sulle piste da sci. Sembra inizialmente essersela  cavata con poco, tanta paura e qualche livido, ma col passare del tempo si scopre che il forte trauma ha gravemente compromesso la sua salute. Marco in breve cambia, non è più lo stesso, sragiona, e poco alla volta i suoi processi cognitivi finiscono col somigliare sempre di più a quelli di un bambino. 
Abbandonato dagli amici, Marco vorrebbe ora proprio in Dony una compagna attenta e premurosa.

MADRE di MARCO   (Lunetta Savino)
Disperata per quanto accaduto al figlio, la madre di Marco vede in Dony l’unica possibilità di aiuto e di condivisione del dolore suo e di Marco. Accoglie la ragazza come un dono e alimenta il suo desiderio di affiancare il ragazzo nel suo difficile cammino.    

PADRE di DONY (Giulio Scarpati)
Sconcertato, come la moglie, dall’incomprensibile innamoramento della figlia per Marco, il padre cerca in tutti i modi di ostacolare la relazione, nella convinzione che Dony  stia vivendo un’inaccettabile e pericolosa ossessione.  


 

I vostri commenti
6

Stai visualizzando  dei 6 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo