logo san paolo
sabato 19 giugno 2021
 
In Piazza San Pietro
 

«Nessuno è senza peccato»

29/10/2014  Durante l'udienza del mercoledì, papa Francesco chiede di alzare la mano se uno non ha peccati. E la piazza rimane immobile. Riflessione sulla testimonianza dei cristiani. Appello alla Comunità internazionale per ebola.

“Alzi la mano chi non è peccatore”. E tutti in piazza san Pietro restano immobili. Papa Francesco sa come si fa a mettere al centro il Vangelo anche in una grande piazza colma di gente. E, visto che nessuno ha alzato la mano, ha commentato: “Nessuno, non si può, tutti abbiamo questa fragilità e questi limiti”. All’udienza generale Bergoglio ha parlato della Chiesa che, se si conforma al “modello” di Gesù, realizza la sua vocazione, mentre se si allontana dal modello offre una testimonianza negativa, per cui la gente dice “ma se questo è essere cristiano, io mi faccio ateo”.

Il Papa ha spiegato che bisogna essere consapevoli di dare “cattivo esempio” e occorre accorgersi di “diventare motivo di scandalo”. Infatti è la “la nostra testimonianza è quello che fa capire cosa è essere cristiani”. Così ha inviato tutti a “non essere motivo di scandalo”. La riflessione del papa ha preso le mosse dal fatto che la Chiesa ha una natura visibile e una invisibile, anche se “quando ci riferiamo alla Chiesa però il pensiero va immediatamente alle nostre comunità, alle parrocchie, alle diocesi, alle strutture in cui siamo soliti riunirci, e ovviamente alle figure che la governano e alla componente più istituzionale”.

Dunque “se questa è la realtà visibile della Chiesa dobbiamo allora chiederci, si tratta di due cose diverse o di una unica Chiesa? E se è una, come possiamo intendere il rapporto tra la sua realtà visibile e quella spirituale?”. La risposta è che “non dobbiamo pensare solamente al Papa, ai vescovi, ai preti, alle suore, a tutte persone consacrate: la realtà visibile della Chiesa è costituita dai tanti fratelli e sorelle battezzati che nel mondo credono, sperano, amano”. Per cui la Chiesa  “deve essere visibile nei sacramenti”, ma anche “nella testimonianza di tutti noi cristiani, noi, la Chiesa”chiamata “ogni giorno a farsi vicino a ogni uomo, a cominciare da chi soffre, da chi è povero, da chi è emarginato, in modo da far conoscere lo sguardo compassionevole e misericordioso” di Dio.

E’ impossibile, ha aggiunto il papa, spiegare tutto il bene che fa la Chiesa e anche ciò che “Cristo riesce a operare nella vita di ogni persona”: “ La realtà visibile della Chiesa va oltre il nostro controllo, le nostre forze, ed è una realtà misteriosa”.  Bergoglio ha parlato anche dell’epidemia di ebola, pregando per chi è morto e per chi soccorre gli ammalati e chiedendo alla comunità internazionale di fare ogni sforzo per debellare il virus.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%