logo san paolo
lunedì 13 luglio 2020
 
dossier
 

Un Anno Santo per diventare "testimoni della misericordia"

13/03/2015  L'annuncio del Papa: si aprirà l’8 dicembre 2015, giorno di chiusura del Concilio Vaticano II nel 1965, e si concluderà il 20 novembre 2016, solennità di Cristo Re.

Papa Francesco (Reuters).
Papa Francesco (Reuters).

Papa Francesco ha annunciato nella Basilica di san Pietro, nel corso delle celebrazioni della penitenza, l’apertura di un anno santo straordinario dedicato alla Misericordia nel cinquantesimo di chiusura del Concilio Vaticano II. L’anno santo si aprirà l’8 dicembre 2015, solennità della Immacolata Concezione, giorno di chiusura del Concilio Vaticano II nel 1965, e si concluderà il 20 novembre 2016, solennità di Cristo Re. 

Il Papa ha detto annunciando l’anno santo: “Cari fratelli e sorelle, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della misericordia. E’ un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio. Sarà un Anno Santo della Misericordia. Lo vogliamo vivere alla luce della parola del Signore: “Siate misericordiosi come il Padre” .

Bergoglio ha affidato l’organizzazione dell’Anno santo al Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione, presieduto dal vescovo Rino Fisichella. Bergoglio ha auspicato che “tutta la Chiesa possa ritrovare in questo Giubileo la gioia per riscoprire e tendere feconda la misericordia di Dio, con la quale siamo chiamati a dare consolazione ad ogni uomo e ogni donna del nostro tempo”.

La Bolla di indizione dell’Anno santo straordinario sarà pubblicata il 12 aprile festa della Divina Misericordia,istituita da Karol Wojtyla il 30 aprile del 2000.

I vostri commenti
5
scrivi

Stai visualizzando  dei 5 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%