logo san paolo
mercoledì 18 maggio 2022
 
 

Un capolavoro di tenerezza

17/12/2014  A Milano la Madonna Esterhazy.

Nel 1983 la Madonna Esterhazy fu rubata dal Museo di Budapest e poi ritrovata in un convento dismesso in Grecia.
Nel 1983 la Madonna Esterhazy fu rubata dal Museo di Budapest e poi ritrovata in un convento dismesso in Grecia.

La Madonna Esterhazy è un dipinto di Raffaello del 1508 conservato al Museo delle belle arti di Budapest, rimasto incompiuto eppure mirabile. È il 1508, dopo quattro anni passati a Firenze a imparare da sommi maestri come Leonardo e Michelangelo, Raffaello si appresta a partire per Roma chiamato dal Papa, allora Giulio II della Rovere. Non termina la Madonna, ma come per la sinfonia di Schubert l’opera contiene già tutti gli elementi del capolavoro e i tratti propri della pittura raffaellesca, che mette al centro l’espressione dei sentimenti. Ora la Madonna Esterhazy è visitabile gratuitamente a Palazzo Marino, a Milano, fino all’11 gennaio. Accanto, sono esposte la Vergine delle rocce di Francesco Melzi e la Madonna della rosa di Giovanni Antonio Boltraffio.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo