logo san paolo
domenica 26 settembre 2021
 
 

Belletti: unione a misura di famiglia

23/05/2014 

Quest’anno per la prima volta le associazioni familiari hanno presentato in 27 Paesi europei un Manifesto unitario, con la campagna “VoteforFamily2014” (in Italia “Io corro per la famiglia – anche in Europa”), che chiede la sottoscrizione ai candidati alle imminenti elezioni europee (testo e nomi dei firmatari sul sito www.forumfamiglie.org). La raccolta delle adesioni è ancora in corso, ma sono già state raccolte quasi 300 firme a livello europeo, e 74 in Italia. Abbiamo voluto così riaffermare prima di tutto un nostro convinto sì al grande progetto europeo, che pur con grandi difficoltà, tradimenti e deviazioni, rimane tuttora una conquista irrinunciabile di civiltà per tutti i popoli del nostro Continente.

Certamente non siamo arruolabili tra gli euroscettici, anche se non tutto dell’Europa di oggi ci soddisfa. Certamente le politiche europee hanno dato grande insoddisfazione alle famiglie. Le famiglie soprattutto in certi Paesi, da noi, in Grecia, sono state massacrate da questa Europa, ma questo ci sprona a starci di più nell’Europa, non a starci di meno. Anche dal punto di vista valoriale, molto spesso le direttive dell’Europa sull’identità della famiglia, sull’ideologia del gender non ci piacciono! Ma non per questo ci tiriamo fuori. Anzi, il nostro impegno raddoppia, proprio per impedire che l’Europa rimanga in mano a poche oligarchie, a poche ideologie e che non sia più dei popoli. I popoli, infatti, hanno la consapevolezza che i valori famiglia, pace, vita sono valori fondativi insostituibili per una convivenza civile.

Proprio per questo abbiamo voluto mettere a tema con chiarezza e senza ambiguità, nei dodici punti del Manifesto, la centralità di una famiglia fondata sulla differenza sessuale tra maschile e femminile, l’importanza del matrimonio; la difesa della vita dal concepimento fino alla sua fine naturale; il riconoscimento e il sostegno al lavoro dentro e fuori casa, il diritto dovere dei genitori all’educazione dei propri figli. Non è la prima volta che come Forum delle associazioni familiari abbiamo chiesto ai candidati alle elezioni europee di sottoscrivere una piattaforma elettorale. Quest’anno, però, visti i dibattiti più recenti, e gli attacchi all’identità stessa della famiglia, abbiamo scelto una piattaforma più orientata sull’orizzonte valoriale, piuttosto che sull’agenda delle politiche sociali. E’ chiaro che in Europa si possono investire molti soldi sui servizi di welfare, sulla solidarietà tra le generazioni, sull’invecchiamento, sul sostegno demografico: tutte questioni che di famiglia vivono e parlano. Però ci è sembrato importante concentrare il Manifesto proprio sull’identità della famiglia, perché è davvero sotto attacco.  

Vogliamo quindi un’Europa dei popoli, dando voce alla volontà di andare oltre le pressioni delle lobby e delle ideologie. Due esperienze in particolare ci danno speranza e ci indicano la strada da seguire. La prima è la raccolta firme di iniziativa popolare “UnoDiNoi”, che è stata una grande dimostrazione di sensibilità europea, perché quando si è aperta la possibilità di portare proposte di legge o comunque vertenze europee dal basso , il popolo della vita e della famiglia ha raccolto un milione e 800 mila firme, oggi all’esame delle istituzioni europee, per impedire la sperimentazione scientifica sugli embrioni e difendere la dignità e l’inviolabilità di ogni vita. La seconda è il recente referendum sulla famiglia svoltosi in Croazia, che, partendo dal basso e raccogliendo il sentire comune del popolo, è andato contro il parere del governo, del presidente della Repubblica, dell’80 per cento dei mass media ed è riuscito ad ottenere i consensi dei due terzi dei votanti, che hanno consentito di inserire nella Costituzione l’identità della famiglia naturale, fondata sul matrimonio tra uomo e donna. Queste esperienze confermano che è urgente una rinnovata vigilanza, e c’è bisogno di nuove mobilitazioni da parte delle famiglie stesse. Per noi l’impegno per la famiglia e per l’Europa non finisce il 25 maggio, ma comincia dal 26!  

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%