logo san paolo
venerdì 12 agosto 2022
 
ecumenismo
 

Una delegazione ortodossa da Costantinopoli per i santi Pietro e Paolo

28/06/2022  In occasione della solennità del 29 giugno, rappresentanti del Patriarcato ecumenico fanno visita a Roma. In programma la presenza alla celebrazione eucaristica presieduta da Francesco con la benedizione dei Palli per i nuovi arcivescovi Metropoliti (a partire dalle 9,30; segue l'Angelus). Giovedì 30 giugno, infine, un'udienza con il Santo Padre

Sopra, in alto e in copertina, papa Francesco con il metropolita ortodosso di Calcedonia Emanuel, il 28 giugno 2021, durante la visita per i santi Pietro e Paolo dell'anno scorso. Le foto di questo servizio sono di Vatican News. .
Sopra, in alto e in copertina, papa Francesco con il metropolita ortodosso di Calcedonia Emanuel, il 28 giugno 2021, durante la visita per i santi Pietro e Paolo dell'anno scorso. Le foto di questo servizio sono di Vatican News. .

Una delegazione del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli è a Roma dal 28 al 30 giugno 2022. Il contesto - riferisce un comunicato del Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani -  è il quadro del tradizionale scambio di delegazioni per le rispettive feste dei Santi Patroni, il 29 giugno a Roma per la celebrazione dei Santi apostoli Pietro e Paolo e il 30 novembre a Istanbul per la celebrazione di Sant’Andrea apostolo. 

La delegazione è guidata dall’arcivescovo di Telmissos Job, rappresentante del Patriarcato ecumenico presso il Consiglio Ecumenico delle Chiese e copresidente della Commissione mista internazionale per il dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa. L’arcivescovo Job viene accompagnato dal vescovo di Alicarnassos Adrianos e dal diacono patriarcale Barnabas Grigoriadis. Mercoledì 29 giugno, la delegazione del Patriarcato assiste alla solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Santo Padre, a partire dalle 9,30, in San Pietro, con benedizione dei Palli per i nuovi arcivescovi metropoliti (alle 12, segue l'Angelus)   e ha delle conversazioni con il Dicastero per la promozione dell’unità dei Cristiani. Giovedì 30 giugno, infine, è prevista l'udienza col Pontefice.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo