Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 23 aprile 2024
 
 

Una festa per l'ambiente

09/08/2011  Continua fino al 15 agosto, a Rispescia, in povincia di Grosseto, la manifestazione di Legambiente. Per divertirsi, con musica, cinema e buona cucina, e riflettere.

   Se siete in vacanza in Toscana, vale la pena fare una visita a Festambiente, la grande kermesse promossa da Legambiente, che proprio in questi giorni entra nel vivo. Fino a Ferragosto, momenti di festa, concerti, proiezioni cinematografiche, iniziative per i bambini, dibattiti e conferenze animeranno il Parco della Meremma a Rispescia, in provincia di Grosseto (www.festambiente.it).

   Il tema di questa edizione è quello delle nergie rinnovabili, la grande scommessa del futuro, e la vittoria reecente sul nucleare, sul quale il pronunciamento degli italiani al referendum è stato netto. Ne parleranno i maggiori esperti, calando molto nel concreto le loro riflessioni, perché uno stile di vita ecologico significa modificare le nostre abitudini nella mobilità, nell'acquisto e nell'uso degli elettrodemestici, nella costruzione di una casa, nell'acquisto di beni e servizi... Uno spazio specifico è rivolto ai bambini, le nuove generazioni che più delle altre saranno chiamate a scelte obbligate. "La città dei bambini" per loro allestita permetterà di intrecciare divertimento ed educazione, approfittando degli splendidi spazi naturali del luogo.

   Come di consueto, Festambiente è appunto eanche e prima di tutto una grande festa, dove non possono mancare la musica e la satira: l'11 agosto tocca a Elisa, il 12 a Sabina Guzzanti, il 13 a Paolo Belli, il 14 a Mannarino. E anche il cinema farà la sua parte, con la rassegna cinematografica  “Clorofilla Film Festival”: tutte le sere film, cortometraggi e documentari magari poco conosciuti, ma di grande valore artistico. Completano l'offerta per gli ospiti alcuni ristoranti, uno vegetariano, il più grande d'Italia,  e "Peccati di gola", fra gli ulivi sotto le stelle. Un apposito spazio è dedicato alle terapie naturali, un altro a un ortomercato in cui si trova di tutto, dal cibo agli oggetti per la casa, ma rigorosamente equo e solidale. Spettacoli teatrali e laboratori garantiscono un coinvolgimento di tutti i visitatori.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo