Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 22 aprile 2024
 
 

Una stella (Michelin) nel cielo di Crevalcore

28/11/2012  Ricostruire un asilo della provincia emiliana colpita dal terremoto e prevenire gli abusi dei bambini nella favelas brasiliane: una cena dello chef Luca Zecchin per aiutarli

Che cosa hanno in comune i bambini senza asilo di Palata Pepoli, frazione di Crevalcore nel cuore dell'Emilia colpita dal terremoto, e quelli della periferia di Fortaleza, in Brasile, vittime "predestinate" di lavori sfiancanti o di sfruttamento sessuale? Per ora una cena, fissata per giovedì 29 novembre nel cuore della Milano più "in": sarà infatti allo Starhotels Rosa Grand che verranno presentati i progetti umanitari di tutela dell'infanzia, sovranità alimentare e diritto all'istruzione di Intervita onlus e Food&Life, costola non profit del gruppo F&De, di cui la giornalista televisiva Francesca Senette non è solo testimonial d'eccezione ma anche attivista impegnata in prima fila. La cena di gala, infatti, è solo un pretesto per parlare seriamente di argomenti importanti cercando di raccogliere quei fondi che possono essere davvero impiegati in modo efficace e concreto: a Palata Pepoli, come detto, dove l'architetto Alessandro Marata si è posto l'obiettivo di restituire ai bambini del posto una scuola materna che sia più bella e sorprendente di quanto possano immaginare ma che sia soprattutto sicura attraverso l'utilizzo delle più moderne tecniche antisismiche. Nello stato del Cearà, in Brasile, Intervita è una realtà consolidata dall'impegno di anni: qui, almeno il 40% dei bambini tra i 4 e i 12 anni non frequenta la scuola, trascorrendo le proprie giornate per la strada, là dove diventano facili esche per la micro o macro criminalità. Contrastare l'assenteismo scolastico è un modo funzionale e funzionante per tenere i bambini quanto più possibile lontano dal lavoro minorile e dallo sfruttamento sessuale: all'interno di strutture più "sicure", infatti, è poi possibile avviare progetti educativi che aumentino la consapevolezza dei rischi a cui vanno incontro i minori più vulnerabili. Nel corso della serata sarà anche possibile godersi una cena "disegnata" su misura dallo chef stellato Michelin Luca Zecchin e partecipare a un'asta benefica che riserverà tante sorprese: l'intero ricavato, è bene ricordarlo, sarà interamente devoluto ai progetti Food&Life e Intervita onlus.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo