logo san paolo
lunedì 21 giugno 2021
 
dossier
 

Uno sguardo sulla città

20/11/2014  Quando il cardinale Carlo Maria Martini lasciò la diocesi di Milano parlò della neonata Casa della carità come di una realtà che avrebbe dovuto restituire «uno sguardo sulla città». Ovvero essere un luogo di stimolo per sollecitare la riflessione sulla società.

Don Colmegna ricorda Martini con il gesuita Padre Bartolomeo Sorge
Don Colmegna ricorda Martini con il gesuita Padre Bartolomeo Sorge

Quando il cardinale Carlo Maria Martini lasciò la diocesi di Milano parlò della neonata Casa della carità come di una realtà che avrebbe dovuto restituire «uno sguardo sulla città». Doveva cioè essere un continuo stimolo per sollecitare la riflessione sulla società, a partire dai temi della marginalità, dell'esclusione e della sofferenza. Per questo il cardinale ha voluto che, accanto alla Fondazione, sorgesse anche un'Accademia della carità, vale a dire un ente di studio, ricerca e formazione che portasse la cultura dell'accoglienza e dell'ospitalità al centro della vita pubblica milanese. Alla Casa della carità si sono impegnati in questi dieci anni per allestire e proporre eventi e iniziative di eccellenza culturale.

A cominciare dai convegni internazionali che hanno portato a Milano, tra il 2004 e il 2009, alcuni tra i più grandi pensatori contemporanei, come Zygmunt Bauman, Marc Augé e Bronislaw Geremek. Oppure con proposte come le rassegne “Poesia di confine” del 2005, che tra gli altri ha visto partecipare il premio Nobel Wole Soyinka e Alda Merini, e “Percorsi manzoniani”, nel 2006, sulla vita e le opere di Alessandro Manzoni. Alta è stata l'attenzione anche al linguaggio del teatro, prima con la collaborazione con il Teatro Officina, che rielaborava e portava in scena le storie degli ospiti e poi con la produzione di uno spettacolo come “Il baccalà non teme lo straniero” portato in giro per l'Italia nel biennio 2006-2008 e ispirato dal quotidiano lavoro di accoglienza dentro la Casa. Inoltre, nel giugno 2010, la Casa della carità ha realizzato una partnership con l'Odine Teatret, una delle compagnie teatrali più importanti a livello mondiale culminata con uno spettacolo al Piccolo Teatro.

L'esibizione dei Trovadori
L'esibizione dei Trovadori

Fondamentale è stata anche l'esperienza musicale. La compagine rom della Banda del villaggio è confluita, nel 2010, nel progetto dei Nuovi Trovadori, una formazione multietnica che propone musica sacra e popolare e nella collaborazione con il Conservatorio di Milano, che ha fatto nascere, nel 2011, l'Orchestra dei popoli, composta dai bambini ospiti della Casa della carità, alcuni dei quali arrivati sul palco del Festival di Sanremo con Eugenio Finardi nel 2012. In dieci anni sono stati innumerevoli i convegni, i corsi di formazione, le presentazioni di libri e i momenti di riflessione organizzati dall'Accademia della carità, dalla Biblioteca del confine (presente in Casa della carità dal 2005) e dal Centro studi, fatto nascere nel 2007 per approfondire in modo scientifico il tema della sofferenza urbana.

Ma la Casa della carità ha parlato alla città anche con eventi di rottura come “Milano si-cura”, una tre giorni nel novembre 2009, con incontri programmati in luoghi simbolo come il carcere, il tribunale, le sedi di banche internazionali e delle associazioni di imprese. Oppure con eventi simbolici come la presenza di 22 bambini rom ad accompagnare i giocatori di Inter e Barcellona, nell'aprile 2010, sul prato dello stadio San Siro, in occasione della semifinale di Champions League. 

 

 

Multimedia
Dieci anni di carità, cultura e fantasia
Correlati
I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%