Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 25 maggio 2024
 
 

Vent'anni con Arché

11/04/2012  L'associazione fondata da padre Giuseppe Bettoni è diventata anche un libro grazie alle interviste, poi romanzate, di persone capaci di vincere il disagio alcuni dei suoi

Accoglienza, assistenza, affido familiare, prevenzione, migranti, cooperazione internazionale, inserimento lavorativo: Arché da oltre 20 anni è una delle associazioni di volontariato più attive del panorama italiano. Nata a Milano su iniziativa di padre Giuseppe Bettoni per dare inizialmente sostegno alle famiglie e ai bambini vittime dei primi casi di sieropositività infantile registrati in Italia, ha allargato il proprio ambito operativo all'insegna dell'integrazione in tutte le sue forme. Disagio, emarginazione, prevenzione, malattia, sofferenza minorile sono diventate il pane quotidiano dei volontari che impiegano il loro tempo e le loro energie in progetti che sono distribuiti tanto in Italia quanto nei Paesi del Sud del mondo.


Oggi Arché conta quattro sedi nazionali (Milano, Roma, Firenze, San Benedetto del Tronto), 200 volontari attivi e 35 operatori suddivisi in base alle rispettive competenze. A vent'anni dalla nascita della onlus, Elena Mearini, Marco Dotti, Fosco Corlianò e Agnese Pellegrini, hanno pubblicato per la casa editrice No Reply il libro "Latte, chiodo e arcobaleno", in collaborazione proprio con Arché. Un romanzo fatto di storie vere, che ha per protagoniste persone in grado di vincere il disagio, la lotta e la speranza di una nuova vita.

Impronta indelebile e marchio di qualità del lavoro svolto dall'associazione, l'intervento contenuto nel libro del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: «Il volontariato non si limita a fare per gli altri, fa con gli altri». E ancora, la prefazione del giornalista Luca Doninelli aggiunge: «L'esperienza che questi scritti inchiodano alla pagina è quella di un dono ricevuto, che impone a sua volta di donare».

Il ciclo di presentazione del libro si conclude giovedì 12 aprile, a Roma, presso la libreria Fahrenheit 451 in Campo de' Fiori 44 a Roma.

Tag:
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo