logo san paolo
mercoledì 22 settembre 2021
 
 

Volley, le donne valgono oro

18/11/2011  Le azzurre della pallavolo si confermano tra le squadre più forti al mondo e dimostrano ancora una volta che nello sport le ragazze si prendono le pari opportunità che fuori latitano.

Esultanza in campo.
Esultanza in campo.

Come spesso accade ultimamente, il volto vincente dello sport italiano è femminile. Le ragazze della pallavolo hanno vinto un'altra World cup, dopo quella del 2007, dominando il mondo, con una sola sconfitta contro gli Stati Uniti, e permettendosi il lusso - concesso solo ai grandissimi - di schierare nella partita decisiva contro il Kenya quasi tutte riserve.

Nove vittorie consecutive erano bastate a garantire alle azzurre il pass per l'Olimpiade di Londra, due set lasciati dagli Stati Uniti sul campo del Giappone allenato da Zaccheroni (ex del calcio e del Milan) sono stati decisivi per la classifica finale, rimasta fino all'ultimo incerta tra Italia e Stati Uniti.

Uno spot straordinario, per uno sport che in Italia ha trionfato per anni senza distinzioni di genere, semplicemente con l'alternanza. Ci siamo detti molte volte che per partecipazione e passione la pallavolo è il calcio delle ragazze. Una volta nella vita, a scuola o in un cortile,  hanno giocato  quasi tutte.

Se è ancora difficile per gli altri sport - sia maschili che femminili -, farsi largo, in fatto di visibilità tra calcio e motori. Va detto che nel mondo olimpico le donne hanno salvato la Patria un sacco di volte. Non a caso sembra chiaro ormai che la partita della bandiera di Londra sarà un affare tra ragazze: Valentina Vezzali, Federica Pellegrini, Josefa Idem hanno sulla carta tutti i titoli per ambirvi. Se bisogna scegliere è solo perché non la si può portare in tre.

Le statistiche al di fuori dello sport dicono che le ragazze studiano più dei ragazzi, vanno meglio a scuola e superano con maggiore frequenza i test d'accesso all'università. Ma il mondo del lavoro non garantisce risultati corrispondenti: sono ancora poche le donne nei ruoli di responsabilità. Una ricerca presentata stamattina sulle giovani laureate, il Rapporto Bachelor 2011, rivela che solo l'1% delle intervistate crede che donne e uomini abbiano realmente pari opportunità di carriera.

Nello sport invece, dove solo chi vince va avanti, le ragazze italiane se la giocano alla pari con la popolarità dei colleghi maschi a parità di disciplina. E quando vincono di più li superano anche.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%