logo san paolo
mercoledì 26 gennaio 2022
 
 

Web utile - Tradukka

15/04/2010  Un sito semplicissimo per traduzioni immediate.

In Rete sono numerosi i siti che offrono di tradurre automaticamente da una lingua all'altra, ma se vi occorre uno strumento pratico e veloce potete affidarvi a Tradukka, un'applicazione basata su Google Translate per offrire traduzioni al volo in 52 lingue, dall'afrikaans allo yiddish (italiano compreso).
Perché preferire Tradukka a Google Translate? Perché la sua semplicissima interfaccia contiene il minimo indispensabile (tutto ciò che realmente serve): due aree affiancate dove inserire (con un "incolla" - o CTRL+V) a sinistra il testo da tradurre e, dopo pochissimi secondi, a destra apparirà la traduzione nella lingua desiderata.
Non è necessario selezionare la lingua del testo originale, perché il programma la riconosce automaticamente. Fra i due campi sono presenti tre piccole icone: la prima inverte le lingue (per passare, ad esempio da italiano-inglese a inglese-italiano), la seconda permette di inviare la traduzione via mail (o condividerla su alcuni siti, come Facebook o Twitter) e l'ultima per creare un collegamento Web alla traduzione.
Tutto qui, Tradukka è semplicissimo ma veramente utile. Vi consigliamo vivamente di provarlo!

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo