Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 18 maggio 2024
 
musica
 

Zecchino d'Oro, quando anche i big tornano piccoli

02/10/2023  È uscito in digitale e sulle piattaforme streaming l'album "La musica può", contenente le 14 canzoni che saranno in gara alla 66ª edizione del festival. A firmare i testi anche le penne di Loredana Bertè e Max Gazzè

Carlo Conti, 62 anni, è il direttore artistico della 66ª edizione dello Zecchino d'Oro
Carlo Conti, 62 anni, è il direttore artistico della 66ª edizione dello Zecchino d'Oro

L’amore per la mamma, il rispetto per l’altro, il riconoscimento della propria unicità, ma anche l’educazione a una sana alimentazione, il contrasto ai pregiudizi e l’attenzione verso le questioni ambientali: sono giusto alcuni dei temi intorno a cui “ballano” le 14 canzoni della 66ª edizione dello Zecchino d’Oro, raccolte in un album distribuito da Sony Music Italia e da oggi disponibili in digitale e su tutte le piattaforme streaming.

«Nella compilation si conferma la precisa volontà di restare al passo con i tempi», spiega Lucio Fabbri, direttore musicale dello Zecchino d’Oro, «pertanto nelle canzoni sono state utilizzate delle sonorità attualissime, che niente hanno da invidiare rispetto alle canzoni presenti oggi nel mercato del mainstream. La stessa ricerca di attualità è anche nei temi trattati, che sono stati accuratamente sottolineati con degli accompagnamenti musicali cuciti su misura per ogni argomento affrontato, con il risultato che ognuno di questi brani, se preso separatamente, ha tutte le caratteristiche per diventare un vero e proprio singolo di successo».

A firmare le tracce di quello che è, a tutti gli effetti, un festival dei più piccoli non sono solo le penne di autori esperti in canzoni per l’infanzia, ma anche quelle di big della musica italiana come Loredana Bertè, Max Gazzè, Matteo Bocelli e Maurizio Fabrizio (che al suo attivo vanta, fra gli altri, grandi capolavori come I migliori anni della nostra vita e Almeno tu nell’universo). A interpretarle dal vivo, invece, 17 bambini tra i 5 e i 10 anni che, accompagnati come sempre dal Piccolo Coro dell’Antoniano, si esibiranno in gara in diretta tv, durante la trasmissione televisiva Lo Zecchino d’Oro che andrà in onda su Rai Uno dall’1 al 3 dicembre, sotto la direzione artistica di Carlo Conti.

Il programma, ideato nel 1959 dal presentatore Cino Tortorella e dalla musicista Niny Comolli, spegne 66 candeline con un’edizione intitolata “La musica può”, dove proprio la musica diventa il mezzo perfetto per comunicare e declinare, tramite il linguaggio dell’infanzia, temi legati all’attualità, che riguardano tutti. «Se capissimo che sono proprio i bambini a salvarci, cambieremmo il modo di stare nelle relazioni», ha ricordato Frate Giampaolo Cavalli, direttore dell’Antoniano di Bologna. Ma in fondo, che tornare piccoli fa bene all’anima lo diceva già Matteo (Mt. 18, 3): «Se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli».

Qui di seguito, l’elenco delle tracce in gara, con l’indicazione dei compositori, degli autori e degli interpreti

1) Ci pensa mamma (Musica: Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi – Testo: Piero Romitelli, Gerardo Pulli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi) cantata da Greta, 9 anni, di Genova.

2) Ballano (Musica: Carmine Spera e Antonio Buldini – Testo: Carmine Spera e Antonio Buldini) cantata da Matilda, 9 anni, di Fiumefreddo Di Sicilia (Catania).

3) Non ci cascheremo mai (Musica: Max Gazzè e Francesco De Benedettis – Testo: Francesco De Benedittis – Francesco Gazzè) cantata da Salvatore, 9 anni, di Napoli.

4) I numeri (Musica: Maurizio Fabrizio – Testo: Katia Astarita) cantata da Delia, 10 anni, di Bova Marina (Reggio Calabria).

5) La casa stregata (Musica: Valerio Baggio – Testo: Mario Gardini) cantata da Gaia, 5 anni, di Capodrise (Caserta) e da Claudia, 9 anni, di Bari.

6) Le dita nel naso (Musica: Pierpaolo Guerrini e Matteo Bocelli – Testo: Pierpaolo Guerrini e Enrico Rosteni) cantata da Viola Marie, 8 anni, di Zoagli (Genova).

7) La frutta e la verdura (Musica: Paolo Vallesi e Giulia Mutti – Testo: Giulia Mutti) cantata da Ginevra, 6 anni, di Roma.

8) Ci ci ci co co (Musica: Michele Paulicelli e Marco Iardella – Testo: Michele Paulicelli – Marco Iardella) cantata da Martina, 8 anni, di Roma.

9) Puz puz puzzola (Musica: Lorenzo Baglioni e Michele Baglioni – Testo: Lorenzo Baglioni e Michele Baglioni) cantata da Céline, 5 anni, di Excenex (Aosta).

10) Mister Spazzolino (Musica: Valentina Ambrosio – Testo: Valentina Ambrosio) cantata da Valentina Maria, 9 anni, Santo Stefano Magra (La Spezia).

11) Zitto e mosca! (Musica: Giuseppe De Rosa – Testo: Flavio Careddu e Irene Menna) cantata da Edoardo, 10 anni, di Chiaravalle (Ancona).

12) Ci vorrebbe un ventaglio (Musica: Gianluca Buresta e Giorgio Iommi – Testo: Emilio Di Stefano) cantata da Aurora, 9 anni, Civitanova Marche (Macerata).

13) Ciao Europa (Musica: Lodovico Saccol – Testo: Arcangelo Crovella e Lodovico Saccol) cantata da Eliza, 8 anni, di Scutari (Albania) in trio con Dariya, 10 anni, di Varna (Bulgaria) e Alexandros, 6 anni, di Galatsi (Grecia).

14) Rosso (Musica: Gianfranco Fasano – Testo: Loredana Bertè) cantata da Michael, 9 anni, Orta Di Atella (Napoli).

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo