logo san paolo
venerdì 21 gennaio 2022
 
Autore

Visualizzazione dei contenuti di Antonio Sanfrancesco

Articolo

«I separati? Li accogliamo nella casa del vescovo»

15 ottobre 2015

L'esperimento è stato voluto dal cardinale Angelo Scola: c'è un apposito Ufficio diocesano che accoglie e segue i fedeli il cui matrimonio va in frantumi. In un mese, 90 appuntamenti. Il direttore, don Diego Pirovano: «Uno spazio concreto per chi soffre»  

Articolo

Giordana e la lettera della madre del killer: «Dove ho sbagliato?»

14 ottobre 2015

«Da quel maledetto giorno non riesco a darmi pace, non riesco a capire cosa ho sbagliato», scrive Antonella Martorelli, la madre di Luca Priolo, 24 anni, assassino reo confesso della sua ex Giordana Di Stefano. Una missiva che indica forse come un genitore dovrebbe guardare il figlio: come si guarda il mare. Accettando cioè il mistero e la possibilità di una tempesta

Articolo

Un dolore che mette le ali alla vita

14 ottobre 2015

Costretta a letto da un tumore al cervello, che la stroncò a 35 anni, Mirella Solidoro confortava e diffondeva coraggio. «Con lei sembrava di stare in Paradiso», dicono i fedeli che ora seguono con trepidazione il processo di beatificazione

Articolo

«Quando papa Wojtyla disse a Romero: "Attento ai comunisti". Poi capì»

14 ottobre 2015

Escono le lettere pastorali inedite dell'arcivescovo di San Salvador beatificato lo scorso maggio. A curarle il suo segretario personale, Jesus Delgado, che fu testimone degli incontri con Giovanni Paolo II e che il giorno dell'assassinio doveva celebrare Messa al posto di Romero: «È come se mi avesse associato al suo martirio», dice.

Articolo

Apre il dormitorio del Papa per i senzatetto

12 ottobre 2015

Inaugurato il 7 ottobre, si chiama "Dono di misericordia" e si trova in via dei Penitenzieri. Può ospitare fino a 34 persone a notte. A gestirlo le Suore di Madre Teresa di Calcutta mentre i lavori sono stati finanziati dall'Elemosineria apostolica. Il locale è messo a disposizione dai Gesuiti.

Articolo

La missione del tenente Catia

12 ottobre 2015

Catia Pellegrino, 37 anni, salentina, è il primo comandante donna di una nave militare nella storia della Marina. Ora coordina l'operazione di pattugliamento "Mare Nostrum" a Lampedusa: «Ho sposato il mare», racconta, «ma ogni giorno lotto per sottrargli vite umane». Il Capo dello Stato Mattarella l'ha premiata come Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana

Discussioni collegate:
Articolo

«Ma quale funerale vietato, Assunta era musulmana»

09 ottobre 2015

È la precisazione della diocesi di Nola sulla richiesta da parte della sorella di Assunta Buonfiglio, la madre della jihadista italiana Fatima che si è unita all’Isis, di avere un funerale cattolico. «La Chiesa», spiega il vicario generale don Pasquale D’Onofrio, «non può compiere un gesto d'imperio del tutto arbitrario celebrando i funerali per una donna che aveva aderito alla fede islamica. Sarebbe un'imposizione e un abuso»

Articolo

Dianich: «Prete e gay? Quel che conta è il celibato»

08 ottobre 2015

Il teologo Severino Dianich: «Un sacerdote, al di là della sua tendenza sessuale, deve mantenersi fedele al celibato che ha scelto liberamente». «La fase di discernimento è cruciale. Il criterio non è il bene della Chiesa ma della persona». Su mons. Charamsa: «Meglio un prete in meno che un prete infelice».

Articolo

Don Gino Flaim lascia la canonica: «Andrà all’estero»

07 ottobre 2015

Lo fa sapere l’arcidiocesi di Trento dopo che il vescovo, monsignor Luigi Bressan, ha incontrato mercoledì il prete finito bufera per le sue dichiarazioni sulla pedofilia. «Dopo la revoca degli incarichi», spiegano dalla Curia, «è stato chiesto a don Gino di lasciare entro venerdì la canonica della chiesa San Pio X, lui ha accettato e ha detto che andrà via dall'Italia»

Articolo

Don Gino Flaim e quelle parole che ci fanno orrore

07 ottobre 2015

Le dichiarazioni sulla pedofilia pronunciate dal sacerdote trentino tradiscono il limpido messaggio di Gesù nel Vangelo su chi "scandalizza" i piccoli, feriscono le vittime di abusi sessuali e non sono in linea con la coraggiosa azione inaugurata da Benedetto XVI e proseguita da papa Francesco nella lotta contro questa piaga che ha devastato la Chiesa

Pubblicità
Edicola San Paolo