Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 17 aprile 2024
 
Autore

Visualizzazione dei contenuti di Antonio Sanfrancesco

Articolo

«I funerali? Su WhatsApp; medici atei ci chiedono preghiere»

26 marzo 2020

Da Bergamo, la provincia più colpita, a Lodi e Milano, viaggio tra i cappellani che danno conforto ai malati e benedicono da soli i morti al cimitero: «Anche infermieri e camici bianchi che non credono ci cercano per sfogarsi e per un conforto spirituale». E i familiari scrivono i loro necrologi su Telegram. Un ampio servizio sul numero 13 di Famiglia Cristiana da oggi in edicola

Articolo

Addio a Carlo Casini, combattente a difesa della vita

23 marzo 2020

È morto a Roma a 85 anni dopo una lunga malattia. Magistrato, politico, protagonista del cattolicesimo impegnato nella società civile a difesa della vita nascente e contro l’aborto. Nel 1980 fonda il Movimento per la Vita, una realtà che ha ogni anno, tramite, i CAV, aiuta 20mila donne e ha fatto nascere 85mila bambini

Articolo

Senza mascherine e guanti, il coronavirus non ferma i rider: «Sala blocchi tutto»

23 marzo 2020

Viaggio tra i fattorini che a Milano continuano a lavorare senza sosta, soprattutto per consegnare la spesa. Il sindacato: «Non siamo un servizio essenziale e il rischio contagio è altissimo, anche per i clienti. Abbiamo chiesto al sindaco Sala lo stop ma non ci ha risposto. I dispositivi di protezione? Ce li siamo comprati da soli». Il general manager di Deliveroo: «Mascherine a tutti e assicurazione per chi risulta positivo»

Articolo

Coronavirus, la carezza di papa Francesco a Bergamo martoriata

18 marzo 2020

Il Pontefice telefona al vescovo della diocesi, mons. Francesco Beschi, per informarsi della situazione, e pregare per i morti: «Si è detto impressionato dalla fantasia pastorale dei sacerdoti». Il parroco di Seriate: «Qui è una guerra, chi non vede non può capire»

Articolo

La Chiesa italiana lancia il sito "Chi ci separerà?" per pregare insieme

13 marzo 2020

La piattaforma è online da giovedì e raccoglie le “buone prassi” liturgiche delle diocesi e i sussidi per pregare in famiglia. Il 19 marzo, feste di San Giuseppe, alle 21 la Cei invita a recitare tutti insieme il Rosario: «Lo smarrimento e la paura non possono spezzare il filo della fede, ma annodarlo ancora di più in speranza e carità»

Articolo

«Nessuna "selezione" dei pazienti, solo ora ci accorgiamo dell'eroismo dei medici?»

12 marzo 2020

l presidente dei medici cattolici italiani Filippo Boscia: «Il momento è drammatico ma il sistema sanitario può reggere. Il nostro codice deontologico vieta di selezionare i pazienti, vanno curati tutti, nessun mio collega favorisce i giovani sugli anziani». E lancia una stoccata: «Adesso applaudiamo medici e infermieri come degli eroi. Ma fino a ieri? Aggressioni nei Pronto Soccorso, violenze, intimidazioni»

Articolo

Coronavirus, le sante e i santi più invocati

11 marzo 2020

«A peste, fame et bello libera nos Domine» si pregava in passato, spesso invocando l'intercessione di donne e uomini di Dio. Da santa Rita a san Rocco, da santa Rosalia a san Michele Arcangelo e a don Bosco: ecco l'originale elenco. La preghiera della Cei alla Salus infirmorum, Maria salute dei malati. Le iniziative nei santuari d'Italia

Articolo

«I calciatori devolvano il 5% del loro stipendio contro il Coronavirus»

10 marzo 2020

La proposta di Sandro Mazzola per aiutare la ricerca e gli ospedali alle prese con l’emergenza sanitaria: «I giocatori sono una categoria che non ha problemi economici e ha tanti privilegi. Sarebbe importante dare un segnale concreto». E sullo stop alla serie A: «Capisco la situazione ma guardare una partita in Tv di questi tempi è anche una distrazione»

Edicola San Paolo