logo san paolo
mercoledì 20 ottobre 2021
 

8 Dicembre - Immacolata Concezione

Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.
Luca 1,26-38

QUEL SÌ PIENO CHE RIAPRE LA SPERANZA

Dopo che l’uomo ebbe mangiato del frutto dell’albero, il Signore Dio lo chiamò e gli disse: “Dove sei?”» (Gen 3,9). Può sembrare strano che, nel giorno in cui celebriamo il “sì” fedele di Maria, la Chiesa ci proponga l’epilogo della pagina più buia della storia, il dialogo tra l’estrema povertà dell’uomo e la grandezza di Dio; tra l’egoismo, che porta il primo a nascondersi, e l’amore del Creatore che non rinuncia a cercarlo.

È significativo anche osservare come, per la sua natura, il peccato non si consumi mai solo nell’intimo della propria individualità, ma rifletta le sue conseguenze sulla vita e sugli altri. Il peccato disgrega le relazioni. Adamo infatti scarica le proprie responsabilità: «La donna che tu mi hai posto accanto mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato» (Gen 3,12).

DISPONIBILITÀ

Contemplando Maria la Chiesa contempla sé stessa e il suo cammino: nella misura in cui accogliamo Cristo e gli permettiamo di abitare in noi, la speranza diventa anche oggi realtà. Facciamo perciò festa per il sì di Maria, un sì senza riserve, rispetto al quale siamo portati a guardarci dentro: in noi spesso convivono i no arroganti e talvolta ridicoli di Adamo ed Eva e i sì, purtroppo incostanti, che ci avvicinano a Maria.

Il nostro celebrare l’Immacolata vuol esprimere la disponibilità a intensificare questi ultimi: guardando alla Madonna ci sentiamo incoraggiati a prendere le distanze da orizzonti mondani, per inserirci in maniera sempre più autentica in quelli di Dio.

Con papa Francesco possiamo anche noi pregare così: «Vergine e Madre Maria, tu che, mossa dallo Spirito, hai accolto il Verbo della vita nella profondità della tua umile fede, totalmente donata all’Eterno, aiutaci a dire il nostro “sì” nell’urgenza, più imperiosa che mai, di far risuonare la Buona Notizia di Gesù... Tu, Vergine dell’ascolto e della contemplazione, madre dell’amore, sposa delle nozze eterne, intercedi per la Chiesa, della quale sei l’icona purissima, perché mai si rinchiuda e mai si fermi nella sua passione per instaurare il Regno» (Evangelii gaudium, n. 288).


07 dicembre 2014

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%