Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 15 aprile 2024
 
Il caso della settimana Aggiornamenti rss Associazione Don Giuseppe Zilli

Accendiamo un raggio di speranza per Gabriella

GABRIELLA, 56 ANNI, vive da sola e si può ben dire che sia una sopravvissuta. Da giovanissima ha subito ripetute violenze sessuali da parte di suo padre, che è stato a suo tempo denunciato e condannato. Ma il trauma di questa esperienza ha segnato il suo percorso di sofferenza.

La sua salute mentale, compromessa da gravi disturbi psicologici, ha influito fatalmente anche sulla salute fisica: a Gabriella sono stati diagnosticati negli anni due tumori, ma è sopravvissuta anche a questo.

Purtroppo, questo calvario di sofferenze ha compromesso la sua stabilità economica e ora vive in situazione di povertà aggravata. Ma noi crediamo che non sia mai troppo tardi, e nemmeno impossibile, interrompere il ciclo del male. Non lasciamola sola.


01 febbraio 2024

 
Pubblicità
Edicola San Paolo