logo san paolo
domenica 17 ottobre 2021
 

Adolescenti in viaggio su internet

Sentendo molti ragazzi e ragazze che mi raccontano le loro esperienze di internet, mi accorgo che, se è vero che ci sono ragazzi irretiti e a volte dipendenti (dai videogiochi on line, dai social network), è pur vero che la maggioranza ne fa un uso abbastanza moderato e ‘saggio’.

Non preferiscono internet alla concreta frequentazione di amici ed amiche, né soppiantano le attività sportive e sociali con il mondo virtuale. Hanno acquisito le regole di comportamento più elementari, non si legano a sconosciuti né pubblicano dati personali… Certo, non sono molto interessati a salvaguardare la propria immagine e diffondono ovunque foto di sé e degli amici, ma (mi sembra) senza eccedere in atteggiamenti bizzarri o sconvenienti.

Non mancano le situazioni di coloro che utilizzano internet per nascondere dietro allo schermo o esprimere apertamente i propri disagi e le proprie difficoltà relazionali; così come sono noti i modi per denigrare e umiliare ferocemente attraverso internet avversari e nemici. Il cyber bullismo, cioè la pratica di offendere violentemente o diffamare coetanei via internet, mi sembra un fenomeno soprattutto di marca femminile.

Noi adulti siamo chiamati a confrontarci con questo mondo, anche quando ne siamo digiuni o ci muoviamo poco a nostro agio nei meandri del web. Non possiamo assumere solamente comportamenti di controllo o peggio di proibizione. Capirne meglio le opportunità e i rischi diventa parte della sfida educativa. Anzi, può essere l’occasione per aprire il dialogo con i ragazzi, magari chiedendo loro di insegnarci a camminare in  questo mondo, soprattutto se è ignoto per noi. Ne può nascere uno scambio più libero e meno rigido delle solite ‘comunicazioni educative’ che impartiamo ai figli.

E poi, dobbiamo farci aiutare da chi studia l’utilizzo delle nuove tecnologie in chiave educativa (e non solo didattica). Ai blog su questi temi già presenti su questa testata on line, e che trovate accanto al mio, voglio aggiungere un’ulteriore indicazione. Un giovane preside di una scuola secondaria di Monza, Danilo Piazza, e un regista esperto di nuove tecnologie, Roberto Alfieri, hanno creato un vivace sito per genitori, ragazzi e insegnanti: www.bitsicuri.net. Qui sotto potete vederne il video di presentazione.


15 aprile 2011

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%