logo san paolo
lunedì 12 aprile 2021
 
Votantonio Aggiornamenti rss Francesco Anfossi - Votantonio

Se l'arbitraggio di Juve Roma fa scappare gli investitori stranieri

Nell'immenso bar sport in Rete che si è scatenato sull'arbitraggio di Juve-Roma, i politici sono stati i primi a scendere in campo.  Una marea ultras di tweet al veleno contro la solita “Rubentus” ha allagato Twitter fin dai primi minuti della partita. Ma il deputato della Repubblica Marco Miccoli, eletto nelle file del Pd, ricordandosi del suo ruolo di parlamentare, ha cercato di placare gli animi. Ecco il suo tweet: 
“#JuveRoma calcio italiano in mano a cialtroni e a ruba galline”.

Io me l’immagino il deputato della Repubblica Miccoli Marco, trascorrere la serata del dopopartita pensoso e triste, mentre l’indignazione sale insieme al sudore freddo e al pensiero di quei due rigori. Due passi a Trastevere? No, non mi va. Due bucatini da Nando? Non ho fame. E anche la notte, la notte, a rigirarsi nel letto come l'Innominato. Certo, ci sarebbe l’articolo 18. La riforma del lavoro che riguarda venti milioni di italiani, la disoccupazione giovanile al 40 e passa per cento, la deflazione, la stagnazione dei consumi e il dibattito sul Tfr, i giudici della Consulta che non si riescono a eleggere, il Csm, Napolitano che depone a Palermo, le riforme costituzionali, le riforme economiche che non arrivano, la crisi di iscritti nel Pd, le lacerazioni interne, il rischio di scissione, il Fiscal Compact, la Legge di stabilità.

Per non parlare delle drammatiche evoluzioni della politica estera, che per un deputato che si rispetti (l’esempio corre a Moro, a Berlinguer, a Nenni, a Lombardi) è sempre l’orizzonte in cui contestualizzare la politica interna: l’avanzata dell’Isis, ormai al confine con la Turchia, Putin e l’Ucraina, il Medio Oriente, la rivolta dei ragazzi di Hong Kong e le richieste epocali di riforme che potrebbero infiammare la Cina… Ma quel pensiero, quel pensiero no, non può finire nell’oblio, tra i sudori freddi di una notte. Ed ecco che il nostro, la mattina dopo, va in Parlamento e fa un’interrogazione parlamentare.

Proprio così, un’interpellanza al ministro dell’Economia Padoan e pure un esposto alla Consob, l’autorità di vigilanza di Piazza Affari: "Ricordo che Roma e Juventus sono società quotate in borsa, e quindi gli incredibili errori arbitrali (oltre a falsare il campionato e minare la credibilità del Paese) incidono anche sugli andamenti della quotazioni borsistiche. Per questo, con i miei atti parlamentari ispettivi, - ha affermato il nostro deputato della Repubblica - sollecito il Ministro Padoan e la Consob a chiarire se ci possono essere stati atti che ledono le normative vigenti, svantaggiando e penalizzando gli incolpevoli azionisti". Meno male che c'è qualcuno che ci pensa, agli azionisti della Roma e della Juventus.

Miccoli è inarrestabile: “Ritengo anche che la partita di ieri, trasmessa in tutto il mondo, abbia dato una pessima immagine del Paese. Meritocrazia e qualità vengono messi in secondo piano a favore di decisioni errate. Più che dell’articolo 18, sono sicuro che gli imprenditori stranieri siano messi in fuga soprattutto da questa arbitrarietà e mancanza di certezza nell’applicazione delle regole, assolutamente impensabile in qualsiasi altra parte del mondo civilizzato. A Roma c’è l’americano Pallotta che continua ad investire in Italia. Speriamo che ieri non abbia visto la partita. O, almeno, che l’abbia dimenticata in fretta».

Magico Miccoli non è stato il solo a essere attraversato dal fremito di indignazione civile per quell'arbitro che allontana i capitali stranieri e attenta al Made in Italy. Gianluca Buonanno, Lega Nord, si è appellato alla Commissione europea con un esposto, per analoghe ragioni (turbativa di mercato), proponendo arbitri internazionali per partite di cartello con squadre quotate in borsa. Fabio Rampelli, capogruppo di Fratelli d'Italia, ha presentato un'interrogazione perché l'errore arbitrale avrebbe potuto sortire "incidenzi dalle conseguenze incalcolabili".Tommaso Giuntella, del Pd capitolino, con linguaggio finanziario, parla di "ladri catenacciari". Luciano Ciocchetti, esponente di Forza Italia, punta sulla comunicazione e se la prende coi "giornalisti prezzolati di Rai e Sky". Il default di Lehman Brothers's del 2008, la crisi italiana dello spread del 2011 avevano visto meno interessamenti da parte del mondo politico. Vuoi mettere lo spread della Magica? Dai non scherziamo.


  A questo punto, vista la situazione, è urgente mettere in piedi al più presto una commissione parlamentare d’inchiesta
, affidandone naturalmente la presidenza al deputato Miccoli. In caso di indisponibilità del deputato del Pd per inderogabili impegni sportivi e di vigilanza calcistica, chiedere ad Alan Greenspan o Ben Bernanke come soluzione di ripiego.  Se in Italia si rischia un crollo come nel '29 a Wall Street è per colpa dell'arbitro Rocchi. Bisogna indagare. L'orso, anzi la zebra di Wall Street incombe.


06 ottobre 2014

Discussione collegata
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 57,80 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%