logo san paolo
giovedì 28 ottobre 2021
 

Ancora Festival Biblico a Vicenza

Perché un Festival dedicato alla Bibbia? E’ la domanda che non pochi ci hanno posto fin dall’inizio di questa avventura. In effetti Bibbia e Festival sono due parole che apparentemente stridono un po’. La ‘formula’ Festival non è nuova. Già prima della Bibbia, la letteratura, la filosofia, la scienza… hanno trovato posto nel panorama italiano e internazionale in genere. Migliaia di persone vi partecipano consapevoli che l’attrattiva non è solo dettata dal tema, ma anche dal modo di ‘parlare’. E allora perché non la Bibbia? Non è una questione retorica, ma sta a indicare come il testo sacro può trovare spazio tra temi e luoghi del sapere odierno, ben più citati dall’opinione pubblica. Anche la Bibbia partecipa a formare e a costituire la struttura culturale degli uomini e delle donne di oggi.

Che il format Festival sia in qualche modo particolare, nessuno lo mette in dubbio. Sta di fatto che le parole della Scrittura sono così vitali da poter essere presenti nell’areopago moderno che è la cultura della comunicazione, quella cioè dove i diversi linguaggi sono decisivi in ordine alla formulazione e alla comprensione del contenuto stesso. La Redemptoris missio ci aiuta a capire il senso di questa sottolineatura: “Non basta, quindi, usarli (i diversi linguaggi mediali) per diffondere il messaggio cristiano e il magistero della chiesa, ma occorre integrare il messaggio stesso in questa ‘nuova cultura’ creata dalla comunicazione moderna” (n. 37).

Il Festival quindi non è solo la presenza di più relatori o artisti in genere, ma è anche un insieme di linguaggi, tutti rivolti a dire e ri-dire la Scrittura. Dal teatro al cinema, dai burattini alla musica… ogni singolo percorso incarna la Scrittura, dà uno spessore culturale al Vangelo di sempre.
Il Festival vive di questa convinzione. Tenta di incrociare credenti e non, piccoli e adulti, attorno al tema della Bibbia, libro antico eppure moderno, capace di dire oggi a quale speranza l’umanità è chiamata. La parola Festival dice di che si tratta, quale vocazione porta con sé, quello cioè della festa appunto, della gioia di ritrovarsi attorno a qualcosa che ci accomuna, che costituisce la nostra identità. Esegeti, artisti, letterati, ma anche esperti nel multimediale e tanti altri, tutti ‘dicono’ la Parola di Dio e così facendo la avvicinano alla nostra vita. Per saperne di più della VII edizione (Vicenza - 20-29 maggio) visita www.festivalbiblico.it.


26 aprile 2011

I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 57,80 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%