logo san paolo
venerdì 28 febbraio 2020
 

È Pasqua, attenti alle "catene"

In prossimità della Pasqua si intensificano le cosiddette “catene di S. Antonio” via e-mail, ovvero comunicazioni che cercano di suggestionare il destinatario con motivazioni umanitarie e religiose per indirlo ad inviare, a sua volta, lo stesso messaggio ai suoi contatti personali. La scelta, nella vasta gamma generata dalla fantasia degli spammer, non manca di certo: dalla “ruota della preghiera”, a casi di inesistenti persone malate, sino all’ipotetica eredità di cui si dovrebbe essere unici destinatari universali.
Le feste religiose, momenti in cui le persone sono più sensibili e ricettive disposte anche a qualche gesto di elemosina straordinario, si rivelano momento propizio anche per i truffatori che ne approfittano per ingannare gli ignari cybernauti.

Per smascherare truffe, “bufale” (comunicazioni verosimili ma false o non fondate), e “catene” di e-mail a cui si sarebbe tentati di credere è sufficiente consultare il sito di Paolo Attivissimo (attivissimo.blogspot.it), un giornalista impegnato da sempre nel fare verità in Rete. Le “bufale” sono indicizzate per temi ma possono essere anche ricercate incollando una parte dell’e-mail sospetta all’interno della finestrella del motore di ricerca.
Il servizio è gratuito o meglio, come spiega l’autore del blog, è “pizzaware”: è possibile fare piccole donazioni del costo di uno spicchio di pizza per sostenere il costante lavoro di monitoraggio degli imbrogli che girano nel web.

E’ bene quindi mettere particolare attenzione alla catene che stanno girando via posta elettronica e tramite messaggi sul cellulare, verificando sempre la loro attendibilità e aiutando i ragazzi a fare molta attenzione ai mittenti sconosciuti di sms e alle promesse di ricarica.
Una nota, infine, va alla pratica delle adozioni a distanza, anche questo terreno fertile per i truffatori che spesso si camuffano da operatori umanitari.
La rivista online “Focus” ha dedicato qualche anno fa un’inchiesta sull’attendibilità delle tante agenzie che propongono un sostegno a distanza.  Anche se datata l’inchiesta contiene criteri molti utili per verificare la credibilità di associazioni e onlus.
E’ poi possibile fare un confronto con quanto riportato dal sito www.ilsostegnoadistanza.it, coscienti che dal 2 marzo 2012 l’Agenzia per il terzo settore è stata soppressa.


02 aprile 2012

Tag:
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 92,90 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%