logo san paolo
venerdì 15 novembre 2019
 

Domenica 24 maggio - Pentecoste

Lettura del Vangelo secondo Giovanni (14, 15-20)

In quel tempo. Il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi. Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi».

 

Dalla Parola alla vita

La Pentecoste è la festa di un mistero straordinario, carico di forza, gioia e speranza. Qual è questo mistero? È il mistero per cui nasce la Chiesa e l’impossibile diventa possibile, cioè si può vivere con l’amore di Dio nel cuore. Il Vangelo di oggi ci accompagna nella contemplazione di questo mistero, perché presenta il significato dell’azione dello Spirito Santo. Così, vedendo cosa fa, possiamo anche iniziare a capire chi è.

Innanzitutto è il Paraclito di Gesù. Lo Spirito Santo è l’Avvocato (Paràclito, in greco) di Gesù, cioè lo “difende” perché rende possibile la fede in lui; senza lo Spirito Santo non è possibile essere cristiani; la fede in Gesù è un dono che viene dall’Alto. Noi siamo come Maria: ella ha concepito per opera dello Spirito Santo, allo stesso modo noi diventiamo Gesù (cioè credenti) solo per opera dello Spirito. La nostra libertà può dire di sì a un’azione che è, per definizione, divina: «Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità».

Poi è il santificatore del cristiano. Lo Spirito Santo prende stabile dimora nell’intimo del cristiano e gli permette di credere, sperare e amare. «Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi […]. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi». In  parole semplici si può dire così: senza il dono dello Spirito Santo il cristiano non può esistere perché la fede, la speranza e la carità sono possibili solamente con la presenza dello Spirito di Gesù. La libertà umana può accogliere e custodire il dono, non può né esigerlo, né meritarlo. Il lavorìo dello Spirito Santo è  misterioso: egli agisce silenziosamente. Lo Spirito è come il vento, vedi gli effetti della sua azione ma non sai da dove venga, né dove vada; come quando, dalla casa, non si vede il vento, ma gli alberi che si piegano. Così l’azione dello Spirito la si può conoscere dai frutti: gioia, forza, bontà, perdono, unità, preghiera e mitezza.

Infine è il difensore della libertà. Può sorgere una domanda: se solo lo Spirito costruisce il cristiano, quale spazio rimane alla libertà umana? Se si presentano come  alternative l’azione dello Spirito e quella della libertà, non si riesce a capire né l’una, né l’altra. L’azione dello Spirito crea la libertà dell’uomo; è lo Spirito che dona la libertà all’uomo, perché lo Spirito è amore. Non si può essere liberi se non si è capaci di amare, cioè di dire sì al bene. Gesù usa l’espressione «Spirito della verità», ed è questa la verità: lo Spirito è grazia e, nella grazia, c’è anche la libertà di conoscerlo e accoglierlo.

Questo dono è la possibilità di credere, sperare e amare come Gesù ha creduto, sperato e amato. In questo modo lo Spirito fa esistere la Chiesa, cioè quella porzione di umanità che riconosce e cerca di accogliere il dono della fede, della speranza e della carità.

Commento di don Luigi Galli


21 maggio 2015

I vostri commenti
0
scrivi
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
CREDERE
€ 88,40 € 52,80 - 40%
FELTRO CREATIVO
€ 22,00 € 0,00 - 18%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%