Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 17 aprile 2024
 

Il vero miracolo è fidarsi della grazia di Dio senza bisogno di segni esterni

Luca 7, 1-10 - Lunedì della XXIV settimana del TO (18 settembre 2023) - 

Il miracolo che l’evangelista racconta nel Vangelo di oggi non riguarda semplicemente una grazia che Gesù concede a un uomo in fin di vita, ma riguarda una grazia che Gesù fa emergere davanti agli occhi di tutti a partire dalle parole di un soldato romano. Il suo servo sta male e chiede l’intercessione di Gesù per riaverlo sano e salvo. Ma la cosa che colpisce è la condizione che quest’uomo mette affinché possa davvero accadere il miracolo. A pochi passi dalla sua casa il centurione manda a dire a Gesù: “non ti disturbare nemmeno di entrare in casa mia. Per crederti non ho bisogno di segni straordinari o di prove eclatanti. Io mi fido di te e so che basta che tu dici che il mio servo debba guarire e sono certo che ciò accadrà”.

In pratica quest’uomo non mette a Gesù nessuna condizione e non chiede nessuna prova esterna per credergli. Ecco allora che è Gesù a indicare il vero miracolo: “All'udire questo Gesù restò ammirato e rivolgendosi alla folla che lo seguiva disse: «Io vi dico che neanche in Israele ho trovato una fede così grande!». E gli inviati, quando tornarono a casa, trovarono il servo guarito”.

Il vero miracolo è fidarsi della grazia di Dio senza bisogno di nessun segno esterno. Anzi proprio quando più sembra che Dio sembra non risponderci o ascoltarci, è quello il momento in cui più dobbiamo fidarci del fatto che se crediamo che ci ama, non ci abbandonerà e troverà sempre un modo di venirci in aiuto.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


17 settembre 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo