Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 15 aprile 2024
 

I doveri a lungo andare ci stancano, l’amore invece ci salva

Mt 5,20-26 - Venerdì della I settimana di Quaresima (23 febbraio 2024) - 

Poiché io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli”. Che cosa significa superare la giustizia degli scribi e dei farisei? Significa comprendere che a un cristiano non viene chiesto semplicemente di stare alle regole (anche se questo già sarebbe tanto!), ma viene chiesto di saper fare e scegliere anche tutto quello che non viene domandato e chiesto. È un di più che non può essere codificato perché parte dalla nostra capacità di essere liberi e non costretti. Si può infatti esigere da qualcuno che faccia il proprio dovere, ma ciò che esula quel dovere nessuno può esigerlo perché solo la persona interessata può decidere di donarlo.

Oggi il Vangelo ci domanda se viviamo di doveri, o se li superiamo con delle scelte a cui nessuno ci obbliga. Oggi ci viene chiesto non se siamo semplicemente giusti, ma se siamo capaci di amare. Infatti l’amore non è semplicemente fare il proprio dovere, perché esso sarebbe solo giustizia, ma è scegliere di fare ciò che non ci viene chiesto di fare. Sarebbe bello se ognuno di noi si domandasse ad esempio che rapporto c’è con le persona a cui diciamo di voler bene, rapporti di dovere o di amore? Che rapporto abbiamo con il nostro lavoro, rapporto di dovere o di amore? Che rapporto abbiamo con Dio, rapporto di dovere o di amore? Di cosa viviamo, di dovere o di amore? E’ importante rispondere perché i doveri a lungo andare ci stancano, l’amore invece ci salva.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


22 febbraio 2024

 
Pubblicità
Edicola San Paolo