Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 25 luglio 2024
 

Tutta la vita di San Pio è stata un soccorrere il dolore del mondo

Luca 8,4-15 - San Pio da Pietrelcina, Memoria (23 settembre 2023) - 

La pagina del Vangelo di Luca che ci racconta la parabola del seminatore, è una delle poche pagine in cui Gesù stesso ne dà la spiegazione. Eppure c’è qualcosa di più chiaro persino della stessa spiegazione di Gesù, e questo qualcosa sono la vita dei santi. La loro esperienza concreta è in massimo grado la spiegazione migliore del Vangelo. Oggi ne abbiamo prova concreta attraverso la festa di San Pio da Pietrelcina.

Tutta la sua vita altro non è stata se non una lunga spiegazione del Vangelo. Infatti quest’uomo ha cercato di vivere la propria vita spalancando se stesso a tutto l’amore di Dio fino al punto di voler essere associato alla stessa passione di Cristo. L’amore vero desidera la condivisione totale della vita dell’altro. San Pio ha passato la vita amando ciò che amava Cristo. E che cosa amava Cristo? I peccatori, i poveri, gli afflitti, i disperati, i malati.

Tutta la vita di San Pio è stata un soccorrere il dolore del mondo che ha incontrato. È così che si spiega il lungo apostolato nel confessionale, gli innumerevoli miracoli anche nelle piccole cose della vita della gente, e in fine il desiderio di un ospedale che fosse sollievo per la sofferenza di molti. “Il seme caduto sulla terra buona sono coloro che, dopo aver ascoltato la parola con cuore buono e perfetto, la custodiscono e producono frutto con la loro perseveranza”.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


22 settembre 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo