logo san paolo
sabato 24 febbraio 2024
 

Il credente lo si riconosce non da ciò che dice ma da come vive

Luca 20,27-40 - Santa Caterina di Alessandria, Memoria fac. (25 novembre 2023) - 

La storia racconta nella pagina del Vangelo di oggi è la storia dei sadducei che convinti della non esistenza della resurrezione cercano di prendere in giro Gesù ponendogli il caso di una donna che passando di fratello in fratello alla morte di ognuno, e non lasciando a nessuno prole, alla fine della storia ci si domanda: chi potrà accampare diritti su di lei?

Gesù spiazza tutti: “I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni dell'altro mondo e della risurrezione dai morti, non prendono moglie né marito”. In pratica Gesù sta dicendo: “voi che ragionate pensando che questa donna sia la proprietà di qualcuno, in realtà mettetevi in testa che nessuno può arrancare diritti su di essa perché è libera. E nella logica della resurrezione la prima cosa che verrà fatta fuori sarà proprio la logica del dominio e del possesso”.

Per un cristiano questa logica nuova è già all’opera ora dentro ciascuno di noi. Attraverso il Battesimo la forza della resurrezione già sta agendo nel nostro cuore e proprio per questo ci dobbiamo domandare se stiamo ancora ragionando con la logica del dominio e del possesso o se stiamo ragionando con la logica del dono. Si è figli della resurrezione non quando si crede semplicemente a qualcosa che avverrà alla fine dei tempi, ma quando in virtù proprio di questa convinzione si vivrà diversamente già da adesso. Chi è credente lo si riconosce non da ciò che dice ma da come vive. Chi vive nella logica del possesso (persone, cose, situazioni) in realtà non testimonia la resurrezione ma solo la logica di questo mondo in cui la violenza e il sopruso sono diventati così diffusi che le cronache nere pullulano di morti e tragedie causate proprio dal dominio e dal possesso. Mostriamo al mondo che Gesù aveva ragione e i sadducei sbagliavano.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


24 novembre 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo