logo san paolo
mercoledì 29 novembre 2023
 

“Dio molto spesso si traveste da caso per agire”

Luca 5,1-11 - Giovedì della XXII Settimana del TO (7 settembre 2023) - 

La scena descritta dall’evangelista Luca sembra un capolavoro di casualità. Infatti tutto inizia con una qualunque mattina in cui Gesù esce per andare a predicare. La folla è tanta e siccome si trova vicino al lago adocchia due barche che erano lì mentre i pescatori stavano riassettando le reti. Chiede il permesso di usarle. Seduto da quelle barche insegna alla gente. Alla fine di quei discorsi chiede ai pescatori di riprendere il largo. Quegli uomini esperti di pesca gli fanno presente che non è più l’orario adatto, ma Gesù insiste e loro cedono. Gettano le reti, “e avendolo fatto, presero una quantità enorme di pesci e le reti si rompevano. Allora fecero cenno ai compagni dell'altra barca, che venissero ad aiutarli. Essi vennero e riempirono tutte e due le barche al punto che quasi affondavano”.

Sembra tutto casuale, ma gli uomini coinvolti in questa pesca miracolosa non sono uomini a caso. Uno di questi è Simon Pietro: “«Signore, allontanati da me che sono un peccatore». Grande stupore infatti aveva preso lui e tutti quelli che erano insieme con lui per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni, figli di Zebedèo, che erano soci di Simone. Gesù disse a Simone: «Non temere; d'ora in poi sarai pescatore di uomini». Tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono”.

La vocazione di questi discepoli sembra casuale, ma come diceva qualcuno “Dio molto spesso si traveste da caso per agire”.

Non dovremmo mai considerare in maniera distratta la nostra vita perché potrebbe nascondere qualcosa di molto importante per noi.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


06 settembre 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo