Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
mercoledì 17 aprile 2024
 
Le regole del gioco Aggiornamenti rss Elisa Chiari
Giornalista

Don Puglisi, i maestri e quella maglietta

Gesualdo Bufalino diceva che per sconfiggere la mafia sarebbe servito un esercito di maestri elementari. Don Pino Puglisi, ucciso il 15 settembre di 21 anni fa sul sagrato della sua chiesa a Brancaccio, era proprio questo: un maestro che cercava di dare ai suoi ragazzi modelli alternativi a quelli in voga nel quartiere. Per questo faceva paura.

Chissà che maestro aveva la ragazza del negozio sull’isola di Vulcano che qualche giorno fa alla signora che chiedeva una maglietta da bambino con il pirata da regalare a un nipote ha risposto: «Mi dispiace, con il pirata non ne ho, se vuole mi è rimasta quella con il padrino».

La signora, un po’ perplessa, è uscita, senza acquisti, con un sommesso: «No, grazie».

Quanti maestri ci vorranno perché smetta di essere conveniente svendere l’immagine di un’isola tanto bella al prezzo di una maglietta di così cattivo gusto?


15 settembre 2014

Discussione collegata
 
Pubblicità
Edicola San Paolo