Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 28 maggio 2024
 
Noi mamme Aggiornamenti rss Barbara Tamborini

Frasi schock e frasi doc – parte prima

Nel cuore dell’estate ho pensato di condividere con voi pensieri leggeri. Niente riflessioni, solo semplici istantanee di momenti che ci hanno regalato un sorriso. 

 

In montagna C. (4a.) fa amicizia con una bambina tedesca. Dopo due ore di gioco ci dice: Nina parla un’altra voce ma io la capisco!

 

P. (7a.) sta giocando con il papà a Ruzzle: Mamma, ho trovato una parola da 302 punti, sono un mito: MIGRATI.

Io: Pazzesco, come hai fatto?

P: Magia!

Io: Sai anche cosa vuol dire?

P: E certo… è il verso dell’asino!

 

Il papà a C. (4): Ecco, questi sono i due regali per la Gaia.

C. approva le scelte. Cinque minuti dopo parte con un super capriccio.

Il papà: Se continui così ti do solo un regalo per la tua amica del cuore.

C: Beh tanto è suo!

 

C. esce dalla piscina. Le dico: È simpatico il tuo maestro. Da fuori sembra bravo.

Lei: Anche da dentro.

 

A (9 a.) sta andando a casa di Michela. Ha deciso di portare anche la bambola Lena, quella che ha appena ricevuto per il compleanno. Io la prendo in braccio e sono colta dall’impulso irrefrenabile di farle i coccolini Ciao piccolina adorata.

Michela: Fai la nonna

Mi giro e la fulmino.

 

In viaggio verso i nostri cari cugini. A (9): Mamma ma quanto manca ad arrivare? (lo ha già chiesto 5 volte)

Io: Un’oretta

A.: Grande o piccola?

 

P. (7): Mamma, ma gli occhiali sono degli occhi senza pupilla?

 

Per tenere alta l’autostima di una mamma…

Deve venire a casa nostra un’amichetta di C. A.(9) mi chiede. La sua mamma è più magra di te?

Rifletto: Boh, siamo più o meno uguali.

Già…Tu però hai la pancia molle e l’ombelico sfatto.

 

P. (7) sente in tv la pubblicità di un concerto dedicato a Dalla. Mamma ma è vero che Lucio Dalla è morto?

Io: Sì.

P.: Per fortuna però che almeno l’ho visto una volta. Altrimenti adesso ti dicevo Ma chi è Lucio Dalla? (l’aveva visto a San Remo)

 

P.: Io sono l’unico ad avere la tosse canina in casa nostra?

Io: Sì.

P.: E la tosse per?

Io: Cosa hai detto?

P.: La tosse per… quella che ha detto la nonna … … … che quando eri piccola ti hanno portato sull’elicottero per guarire…

… ah (rido) Ho capito… la per - tosse quella si che è fastidiosa… (da qualsiasi punto la si prenda).

Un caro saluto a tutti e se vi va condividete le vostre frasi!


12 agosto 2013

I vostri commenti
1

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo