logo san paolo
domenica 24 settembre 2023
 

Gesù non ci lascia orfani e ci dona un altro Paraclito

In Giovanni 14,15ss troviamo la promessa del dono dello Spirito Santo: “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti. Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Consolatore perché rimanga con voi per sempre” (…) In greco è “o Allos” ovvero “L’Altro Parakletòs”. Cosa significa? Il Paraclito è l'avvocato difensore: lo Spirito Santo nella storia personale si manifesta per prendere il posto di Gesù come “difensore” e starci accanto, difenderci, consolarci, sostenerci… E questo avviene in tutti i momenti in cui ci fermiamo in preghiera invocando la Sua Presenza, aprendo il nostro cuore a Dio e invocando il Paraclito, lo Spirito Santo.

Sempre in questo Vangelo Gesù dice che si manifesta a chi lo ama. Pensiamo allora non solo al dono dello Spirito Santo che ci consola, ma proprio al fatto che lo Spirito Santo ci aiuta a comprendere il Vangelo come nella storia, ad esempio la manifestazione della Madonna in diverse apparizioni come a Fatima o a Lourdes con dei messaggi che ci aiutano a comprendere meglio il Vangelo e attualizzarlo. In Giovanni 14,26 Gesù prosegue: “Il Consolatore, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome,

Egli v'insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto”. Mi viene in mente un altro Vangelo, Marco 3,33ss quando la madre e i fratelli/cugini di Gesù lo cercano in mezzo alla folla e Gesù dice: “«Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?». Girando lo sguardo su quelli che gli stavano seduti attorno, disse: «Ecco mia madre e i miei fratelli! Chi compie la volontà di Dio, costui è mio fratello, sorella e madre»”. Possiamo essere “madre di Dio”, come Maria, “generare vita divina” in chi incontriamo vivendo il Vangelo e i suoi messaggi, vivendo la Sua Parola e il comandamento nuovo dell'amore.

La nuova puntata dedicata a Fatima de I Viaggi nel cuore andrà in onda domenica 14 febbraio alle 8.45 su Canale 5


12 maggio 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo