Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 13 aprile 2024
 

Il Papa e le famiglie coniglie

Ho appena letto su Internet le parole di papa Francesco sui cristiani che fanno figli come conigli, e sulla paternità responsabile, ma non mi pare che la Chiesa ammetta la contraccezione. Allora, mi chiedo: come può una coppia regolare le nascite? Ho appena avuto il mio terzo glio e non ho mai usato contraccettivi. Io e mio marito ci afdiamo ai metodi naturali, ma il terzo glio non era proprio in programma. Ne siamo contentissimi, ma se nei prossimi anni dovessi essere “responsabile”, che cosa dovrei fare? Usare la pillola? Inoltre, mi sono sentita offesa dal Papa anche perché sono la prima di otto gli, e mia madre ha sempre seguito le indicazioni della Chiesa. Le assicuro che, per chi ha tanti gli, sentirsi dire che li fa come dei conigli, è stato davvero ingiurioso. Una famiglia numerosa deve fare molti sacrici e rinunce: dalle vacanze all’uscire la sera con gli amici anche per una pizza.
CHIARA G.

Mi pare che, anche in questa occasione, le parole di papa Francesco siano state travisate o riportate solo parzialmente. Il Papa stava parlando di un caso estremo, cioè di una donna che aveva avuto già sei ‘gli con parto cesareo ed era ancora in attesa di un altro bambino. Non c’era assolutamente nulla contro le famiglie numerose. Anzi, alla prima occasione, Francesco ha riconosciuto la bellezza e il valore delle famiglie numerose, perché i ‘gli sono un vero dono di Dio. Anche la sua indicazione di tre ‘gli per coppia va intesa non come il numero massimo o ideale; era semplicemente un riferimento a quello che sociologi e demogra ‘ indicano come necessario per la stabilità della popolazione.


11 febbraio 2015

I vostri commenti
37

Stai visualizzando  dei 37 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo