logo san paolo
mercoledì 10 agosto 2022
 
Lo sport... in Famiglia Aggiornamenti rss Carlo Nesti
Giornalista e scrittore

In Inghilterra 1 miliardo su 7 ai più deboli

Il 10 febbraio scorso, in Inghilterra, è stato firmato uno straordinario nuovo contratto televisivo, valido per il triennio 2016-2019: circa 7 miliardi di euro. Le reazioni, da destra come da sinistra, sono state 2.
La prima: utilizzare una parte di questi proventi per investire in nuove strutture.
La seconda: ridurre il prezzo dei biglietti, cercando di venire incontro alle esigenze dei tifosi, salassati come in Italia.
Per ora, è stata accolta la prima richiesta. Ciascuna delle 20 società verserà 68,5 milioni per sostenere un progetto di sviluppo, che riguarda la costruzione di 150 nuovi campi, il sostegno alle categorie minori, il sistema di paracadute per i club che retrocedono, e iniziative di solidarietà.

Noi, in Italia, ci possiamo permettere solo il paracadute-retrocessione, e qui offro una curiosità, legata ancora al Carpi. Se la squadra emiliana dovesse scendere subito in Serie B, riceverebbe un paracadute-retrocessione di 10 milioni di Euro. Ora, tenendo conto che il Carpi è costato 3 milioni di Euro, pensate che razza di affare è, comunque, anche solo un anno in massima divisione.


28 aprile 2015

 
Pubblicità
Edicola San Paolo