logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
Il caso della settimana Aggiornamenti rss Associazione Don Giuseppe Zilli

Investe per le cure del figlio e non può pagare per le cure e le utenze

ALAN, 37 anni, sposato, ha due figli: un neonato di 11 mesi e un bambino di 5 anni. Per affrontare la malattia del primogenito affetto da autismo si è sacrificato al massimo. Il bambino è in cura dallo specialista di un centro distante da casa, e la terapia, a pagamento, va messa in atto per più ore al giorno perché il bimbo possa recuperare l’uso del linguaggio. Per far fronte a questa necessità, l’uomo è ricorso a prestiti, ma ora gli è sempre più difficile pagare il mutuo in corso e le utenze di casa. Ultimamente per la rottura delle tubature di bagno e cucina si è aggiunta una spesa di 10mila euro; cifra che Alan, dipendente di una Cooperativa di servizi, non riuscirà mai a mettere insieme senza un aiuto esterno.


12 maggio 2022

 
Pubblicità
Edicola San Paolo