logo san paolo
sabato 16 gennaio 2021
 

L'orgoglio gay del monsignore svelato alla vigilia del Sinodo

Vorrei complimentarmi con il monsignore polacco che ha dichiarato di essere gay, scambiandosi abbracci affettuosi con il suo compagno davanti alle telecamere di tutto il mondo. Mi compiaccio, soprattutto, per la tempistica della notizia, data il giorno prima dell’apertura del Sinodo sulla famiglia. L’intento non era poi così celato: era quello di pubblicizzare il suo libro-verità sul problema gay nelle segrete stanze vaticane, che quanto prima inonderà le nostre librerie. E che, certamente, farà tanti soldi. Forse, qualcuno gli chiederà pure i diritti per un film, così da soddisfare curiosità pruriginose, con incassi che andranno a rimpinguare il suo conto in banca. In merito all’orgoglio gay esternato da monsignor Charamsa, vorrei dirgli che il sottoscritto è felicemente sposato da ventotto anni, ed è orgoglioso della sua famiglia e dei suoi figli. Per un cristiano il vero orgoglio è quello d’essere grati a Dio, al di là delle condizioni di vita. Ma capisco che, per molti, ciò è secondario. Purtroppo, quel che conta sono i soldi, perché sono questi a far girare il mondo. E non sempre sulle vie del bene.
GIANFRANCO - Chieti

Premesso che si deve il massimo rispetto alle persone e alle loro scelte di vita, spesso maturate dopo anni di sofferenza silenziosa, è difficile non essere critici sul modo e i tempi con cui monsignor Charamsa, docente in due facoltà teologiche di Roma, ha deciso di rendere pubblica la sua omosessualità e la sua convivenza con un amico. Strumentalizzare il Sinodo sulla famiglia per dare risalto mediatico a una vicenda personale, che semmai avrebbe richiesto più discrezione, lo trovo controproducente alle “buone” ragioni che egli voleva far emergere. Alla fine, è risultata una “brillante” operazione di marketing, che servirà a lanciare il suo libro (già pronto), ma è come essersi venduta l’anima al diavolo per soldi.


15 ottobre 2015

I vostri commenti
120
scrivi

Stai visualizzando  dei 120 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 78,00 € 57,80 - 26%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 53,90 - 14%