logo san paolo
lunedì 26 settembre 2022
 

La vecchiaia causa emarginazione sociale e rende l'esistenza un inferno

Caro Padre, l’articolo “‘Vecchietto a chi, noi sprizziamo vita’”, è solo una faccia della medaglia del pianeta anziani, mostrati sorridenti, attivi, reattivi, pieni di gioia di vivere. Il tutto fa molto spot in stile “Mulino Bianco”, che ci mostra una Rita Dalla Chiesa giovanile e fascinosa in compagnia di, ovviamente, un meraviglioso nipote. L’altra faccia della medaglia è quella di cui quasi mai si parla, ovvero la vecchiaia che rende l’esistenza un inferno, tra malattie debilitanti a livello fisico e mentale, solitudine, ristrettezze economiche, emarginazione sociale, disamore da parte dei figli, che nel migliore dei casi contribuiscono a pagare la badante o l’ospi...

pardon la casa di riposo!, al genitore superstite, quasi sempre la mamma. Nella quasi totalità delle famiglie non c’è più posto per i vecchi. Si, vecchi, diciamolo alla faccia dell’ipocrisia del politicamente corretto. Perché i vecchi sono noiosi, ripetono sempre le stesse cose, necessitano di continue cure e assistenza e, quando non sono più buoni a fare i nonni, bisogna liberarsene assolutamente. SALVATORE RUSSO

Caro Salvatore, l’occasione del servizio sugli anziani sul numero 30 di Famiglia Cristiana era la seconda edizione della “Giornata mondiale dei nonni e degli anziani”, celebrata a livello mondiale domenica 24 luglio e indetta da papa Francesco che, nel suo messaggio dal titolo “Nella vecchiaia daranno ancora frutti”, ha espresso lo sfondo a cui ci siamo ispirati anche noi: vedere gli anziani come “artefici della rivoluzione della tenerezza”. Una missione fondamentale, tanto più nel mondo di oggi, caratterizzato da egoismo e individualismo.

Nessuno dimentica le grandi sofferenze che molti di loro affrontano e che sono state oggetto del documento della Commissione ministeriale guidata da Monsignor Vincenzo Paglia intitolata “Carta dei Diritti degli Anziani e dei Doveri della Società”, diffusa in migliaia di copie dal nostro giornale qualche settimana fa con lo scopo di sensibilizzare sulla questione dell’assistenza degli anziani. Su questo delicato tema la nostra rivista ha anche organizzato sabato 23 luglio ad Amalfi una tavola rotonda (vedi pagina 12) con lo stesso monsignor Paglia, il direttore del CISF Francesco Belletti, il nostro condirettore Luciano Regolo, e con un video che la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti ha preparato per l’occasione. E non mancheranno a breve anche altri servizi sulla loro condizione. Insomma, siamo sul pezzo.


26 luglio 2022

 
Pubblicità
Edicola San Paolo